Calcio a 5: la Libertas Eraclea cede al Rossano

libertas eraclea

Ancora una battuta d’arresto per la Libertas Eraclea, impegnata nel campionato di serie A2 di calcio a 5.

L’atteso derby jonico in casa dell’Odissea2000 Rossano va ai calabresi, che si impongono per cinque a due.

La squadra di Nelsinho incanala la partita nella prima frazione (terminata 4-1), malgrado l’iniziale vantaggio rossonero di Noro (al 4′).

La reazione dei padroni di casa all’iniziale rete degli ospiti è perentoria e repentina per merito della doppietta di Eric, oltre alle marcature di Junior Pelentir e Sapinho.

Nei primi istanti della ripresa, Dipinto riapre il match segnando il 2-4, ma è solo un fuoco fatuo perchè Nelsinho spegne gli entusiasmi lucani firmando il 5-2 finale.

Seconda sconfitta consecutiva per i rossoneri che, ancora privi del paraguaiano Villalba (problemi di transfert), hanno patito per le precarie condizioni fisiche degli acciaccati Bassani e Bavaresco.

Prestazione complessivamente sottotono per gli uomini di Bommino che, assenze a parte, hanno pagato per le ingenuità difensive e la poca cattiveria messa in campo.

Il Ko di Rossano deve fare riflettere per il proseguo della stagione, altrimenti la salvezza diventerà impresa ardua.

Cambiare registro per la Libertas è d’obbligo già da sabato prossimo, quando al PalaErcole scenderà il Roma Torrino per uno scontro salvezza che avrà la prestigiosa ribalta della diretta di Rai Sport 2.

 

Cronaca. La Libertas parte bene e al 4′ passa in vantaggio: Bassani scambia con Dipinto, il quale scarica all’indietro per l’accorrente Noro, il cui sinistro di punta non lascia scampo al portiere Soso.

La gioia dei lucani dura, però un “batter di ciglio”, infatti pochi istanti dopo l’Odissea 2000 perviene al pareggio grazie a Eric, lesto a sfruttare un black out difensivo della Libertas.

Al 9′ i padroni di casa compiono il sorpasso: Miglioranza fa “il bello e il cattivo tempo” scardinando le maglie difensive avversarie e, successivamente, ispira la conclusione di Eric per il 2-1.

Cospito e compagni tentano di reagire; mister Bommino gioca la carta del portiere in movimento (Rotondo) ma sono nuovamente i gialloblu a passare: al 11′ Ninho Pelentir capitalizza un ottimo giro palla dei suoi per firmare il 3-1. Il doppio vantaggio non appaga i ragazzi di Nelsinho che calano il poker: Sapinho gonfia la rete di piatto al culmine di un’azione partita da calcio d’angolo.

Le due squadre vanno al riposo con il vantaggio calabrese.

Agli albori della ripresa il tecnico rossonero Bommino tenta nuovamente la mossa del portiere in movimento (Rotondo), stavolta i frutti sono evidenti: al 1′ Cao Pelentir imbecca sul secondo palo Dipinto, il suo tap-in è vincente per il 2-4.

La gara sembra riaperta ma è solo un’illusione, in quanto Nelsinho (allenatore-giocatore gialloblu) pesca il “jolly”(al 4′) da distanza siderale con i rossoneri ad attaccare in massa (portiere di movimento compreso) per il 5-2. Il risultato non si smuove più fino al termine del confronto: vittoria meritata per l’Odissea 2000, in casa Libertas, ferma sempre in classifica a quota sei punti, c’è tanto da riflettere e migliorare.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*