Calcio a 5: delicata sfida tra Libertas Eraclea e Catanzaro

libertas

Dopo il turno di riposo occorso la scorsa giornata di gara, la Libertas Eracela accoglie in casa una diretta concorrente alla corsa per la salvezza.

Al Palercole si scontrerà con l’ottimo Catanzaro, squadra che si è molto rinforzata per affrontare al meglio il girone di ritorno e sta ottenendo buon risultati.

Il Catanzaro ha infatti vinto contro l’Augusta e contro il Torrino, ottenendo così 6 punti in quattro partite che hanno fatto salire il bottino dei giallorossi a 18 punti totali.

Si trovano ora al nono posto in classifica, a soli due punti dalla squadra metapontina.

La Libertas Eraclea esce da una serie infelice di prove, nel girone di ritorno è infatti riuscita a raggranellare solo un punto contro il Torrino e il suo capitale è cresciuto davvero poco.

Con i venti punti di oggi si è guadagnata l’ottavo posto, tuttavia non ha ancora la salvezza in mano.

È quindi tassativo fare punti, soprattutto con squadre in competizione per la salvezza come il Catanzaro; un passo falso potrebbe avere serie ripercussioni sulla classifica.

Dal canto suo, il Catanzaro non lascerà nulla indietro e cercherà la vittoria per allontanarsi dalla pericolosa zona rossa della classifica: la squadra si è rinforzata ed esprime un ottimo gioco, potrà inoltre contare su mancanze eccellenti in casa Libertas.

Sulla panchina di  mister Bommino infatti mancherà Zancanaro, per squalifica, e probabilmente anche Bassani, per infortunio.

Il tecnico tarantino schiererà una squadra tutta italiana, con l’innesto di qualche giovane di talento, dunque.

Non sarà di certo facile, soprattutto considerando la rosa così risicata, replicare il risultato della’andata quando i rossoneri avevano portato a casa una vittoria nettissima per 4 – 0.

Cesare Rispoli: “Incontreremo una squadra un po’ diversa da quella vista a Catanzaro. Noi siamo pure un po’ in emergenza per la mancanza di Zancanaro e Bassani e il Catanzaro è una bella squadra con giocatori esperti. Anche il pareggio va bene per noi: l’importante è fare punti!”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*