Calcio a 5: alla corte di mister Suriano arriva Renan Pizzo

pizzo

Dopo l’annuncio di Rodrigo Bertoni Rocha, arriva puntuale l’ufficializzazione di un altro eccellente acquisto italo-brasiliano a completare il roster dell’Avis Borussia Policoro, neo promossa nel campionato di serie A2.
Si tratta di Renan Pizzo, 23 anni a dicembre, laterale, acquisito a titolo definitivo dalla Luparense.
L’anno scorso dopo la prima parte di stagione disputata nella squadra veneta è approdato nella ASD Salinis, proprio nel girone B della serie A2, dove ha concluso la stagione ottenendo la salvezza.
Per il giovane neo acquisto dei borussiani esperienze in serie A con Augusta, due stagioni, e Luparense, e serie A2 con Futsal Potenza e, appunto Salinis Margherita di Savoia.
L’atleta italo-brasiliano, per lui anche convocazioni nella nazionale di calcio a 5 under 21, non vede l’ora di cominciare la nuova stagione e la sua nuova avventura: ”la squadra è attrezzata bene per disputare un buon campionato che sappiamo sarà molto difficile, ma abbiamo cominciato a lavorare tanto proprio per arrivare preparati al massimo per l’inizio della stagione. Ho tanta voglia di fare bene e regalare gioie al nostro pubblico e ai nostri tifosi che mi hanno detto essere fantastici. Sono certo che non gli deluderemo. Ho notato subito che è una squadra ed una società composta da ottime persone, questo è importante per creare un grande gruppo, ci divertiremo di sicuro”.
Il direttore generale Francesco Giordano entusiasta del giocatore appena arrivato a Policoro:”è uno dei giovani più promettenti in circolazione, subito nel giro della nazionale, ha fatto bene in qualsiasi società sia andato. L’abbiamo voluto fortemente insieme a mister Suriano perchè serviva un laterale forte, con ottimo palleggio e che creasse la superiorità numerica con le sue giocate in fase offensiva. Ho visto la squadra cominciare a lavorare duramente e sono molto fiducioso, credo nei nostri mezzi a disposizione e quindi nella riuscita di una buona stagione”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*