Calcio a 5: il Bernalda si prepara alla trasferta contro il Traforo

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Caetano e Grossi

Dopo la pausa del campionato di serie B di calcio a 5, il Bernalda tornerà in campo sabato prossimo in trasferta contro il Traforo, altro snodo importante del campionato soprattutto per conquistare la piazza d’onore del girone visto che le due formazioni sono rispettivamente seconda e terza in classifica. Gli uomini di Do Amaral hanno un solo punto di vantaggio sui calabresi che però potranno usufruire del fattore campo. Sulla prossima gara (e non solo) abbiamo ascoltato il laterale rossoblu Giuseppe Grossi, uno dei giovani più promettenti in casa bernaldese.

I tre punti conquistati contro la Farmacia Centrale Paola hanno restituito brillantezza alla classifica e consapevolezza nei propri mezzi che probabilmente era venuta un po’ a mancare dopo la sconfitta con il Bisignano: “Proprio la vittoria contro il Paola – afferma Grossi – fa capire che gruppo siamo: coeso, nel quale regna serenità e rispetto reciproco da parte di tutti i componenti della squadra. Chiaramente dopo la trasferta di Bisignano c’è stata un po’ di amarezza per la sconfitta. Ad ogni buon conto abbiamo dato il massimo, dal primo all’ultimo minuto uscendo dal palazzetto a testa alta contro una squadra che, non a caso , è prima in classifica. La vittoria contro il Paola è servita per consolidare la seconda posizione e soprattutto per risollevare il morale . È stata una partita controllata dall’inizio alla fine contro una formazione importante che, giusto ricordarlo, a gennaio ha ingaggiato diversi atleti di spessore”.

. Adesso l’ostica trasferta contro il Traforo, terza forza del girone. C’è una sconfitta bruciante da riscattare per i rossoblu battuti nella gara d’andata al “Palacampagna”. “Ora ci attende – prosegue Grossi – una prova difficilissima contro una squadra che, come noi, lotta per l’A2. È una gara assolutamente da non prendere sottogamba. L’avversario è a una sola lunghezza da noi e questo scontro diretto tra 2 e 3 può rivelarsi decisivo ai fini del piazzamento play off. All’andata perdemmo di misura, però, rispetto a quella gara siamo cambiati molto. Ci siamo parecchio rinforzati e in particolare siamo cresciuti dal punto di vista mentale e tecnico. Ci servirà dare il 100% e servirà una gara perfetta riducendo al minimo gli sbagli e sfruttando ogni palla gol che ci capiterà”.

Questa stagione sarà di sicuro ricordata dal giovane laterale rossoblu in quanto rappresenta questa del lancio nel calcio a 5 che conta: “Questa annata la ricorderò per sempre. È stata davvero bella perché sto trovando tanto spazio in serie B crescendo molto dal punto di vista tecnico, tattico e umano. Mi confronto con gente molto esperta reduce da campionati di altissimo livello e questo non può che farmi migliorare. Devo ringraziare innanzitutto la mia famiglia che mi sostiene e continua a credere in me, poi il presidente Plati e tutta la società del Bernalda che continua a dare fiducia a noi giovani locali che giochiamo per la maglia onorando il nostro Paese. Ritengo che questa sia la cosa più importante e bella. Ringrazio il mister Do Amaral che continua a credere in me. Mi impegnerò sempre al massimo per essere pronto in ogni occasione”.

Proprio il tecnico Flavio Do Amaral ha scommesso su Grossi che afferma sul tecnico: “Il mister è una bravissima persona: preparata, umile e molto paziente. Penso che ci voglia parecchia pazienza con noi (sorride ndr). Con il mister mi trovo benissimo , lui è sempre pronto a correggerti e a darti ogni tipo di consiglio per migliorare. Inoltre ci da la possibilità di scherzare e posso affermare che è anche grazie a lui che il nostro gruppo è così coeso. Per quanto mi riguarda devo ancora migliorare dal punto di vista tattico e tecnico. Sono giovane ma spesso commetto errori proprio per mancanza di esperienza . Devo crescere a livello mentale soprattutto per capire meglio il gioco ed essere ancora più utile alla squadra”

L’ultimo pensiero è per gli splendidi e calorosi tifosi rossoblu: “Il mio rapporto con la tifoseria è fantastico. Non ho mai visto un pubblico del genere. Coonosco personalmente molti di loro e sono ottime persone. Io chiedo tutto il loro appoggio per la partita di sabato prossimo e per tutto il resto della stagione perché abbiamo un obiettivo da raggiungere insieme : l’A2. Con loro al nostro fianco siamo più forti e giochiamo con un uomo in più”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 268volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto