Calcio a 5: il Bernalda piega per 8 a 2 l’Alma Salerno

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Bernalda - Salerno 1

Il Bernalda vince per 8-2 al Palacampagna nella seconda giornata di campionato piegando le resistenze dell’Alma Salerno, compagine giovane e arcigna.

Non è stato facile per i ragazzi di Volpini nel primo tempo soprattutto per la gara di corsa e temperamento impostata dai campani. Il calo fisico degli ospiti nella ripresa permetteva ai rossoblu di emergere con il maggiore tasso tecnico imponendosi con il risultato finale di 8-2.

Il Bernalda si presente con il seguente quintetto iniziale: Boschiggia, Bocca, Caetano, Bidinotti, Gallitelli. Risponde l’Alma Salerno con: Carpentieri, Francesco Galluccio, Mastrangelo, Canneva, Assemian.

Nei primi minuti i lucani attaccano ma l’Alma Salerno chiude tutti i varchi fino al 4’: il diagonale rasoterra (scagliato in prossimità della linea di fondo) di Bidinotti è mortifero e si insacca dopo essere passato sotto le gambe del portiere Carpentieri per 1-0 rossoblu. Al 7’ bella trama di gioco del Bernalda: al culmine di una sortita offensiva partita da Boschiggia giunge al tiro Piliero ma Carpentieri respinge con il corpo. Al 8’ l’Alma Salerno in ripartenza pareggia: Francesco Galluccio scarica in banda per l’accorrente Giovanni Galluccio che fredda Boschiggia con un chirurgico diagonale. Il Bernalda reagisce con le conclusioni di Murò (2 volte) e Bidinotti ma Carpentieri si fa trovare proto alla respinta. Al 12’ mezza girata di Caetano, il portiere campano si oppone. Al 13’ l’Alma è pericolosa: Mastrangelo dalla distanza costringe Boschiggia alla respinta. Al 14’ il Bernalda vicino al gol: Bocca in scivolata coglie il palo a portiere battuto. Al 15’ altro legno colpito dai rossoblu: Caetano dalla destra la mette sul palo opposto, dove ancora Bocca calcia a botta sicura cogliendo il palo. Al 16’ Francesco Galluccio, già ammonito, commette un fallo da dietro su Caetano, l’arbitro estrae il secondo giallo e lo espelle lasciando i salernitani in inferiorità numerica. Il Bernalda sfrutta la superiorità numerica e torna in vantaggio con Lucas Bocca: il brasiliano si libera al tiro e scocca un forte destro sotto l’incrocio per il 2-1. I lucani non sono paghi: Murò impegna Carpentieri in due occasioni mentre Bidinotti (ispirato da Fusco) in chiusura mette a lato con una splendida mezza rovesciata. Il primo tempo termina con il vantaggio dei lucani per 2-1.

Nella ripresa al 2’ il Bernalda cala il tris con il tap-in vincente di Piliero per il 3-1. Passano 2 minuti per la quarta rete rossoblu: la staffilata di Caetano dalla media distanza si spegne nell’angolo basso alla sinistra di Carpentieri per il 4-1. Al 5’ Bidinotti pesca sul secondo palo Murò che griffa il 5-1. I lucani non sono paghi: Bocca chiama alla respinta Carpentieri che si ripete su Murò. L’estremo campano, però, deve capitolare al 9’ sul destro velenoso dalla distanza di Grossi che sigla il 6-1. L’Alma Salerno orgogliosamente tenta di accorciare le distanze: Gheorchisor costringe all’intervento Boschiggia ma al 10’ il Bernalda va ancora a segno in contropiede: Bidinotti scarica all’indisturbato Murò per il 7-1. Al 19’ Bocca coglie un altro palo, pochi istanti più tardi Boschiggia commette fallo in area su Petolicchio e l’arbitro assegna il penalty che lo stesso Petolicchio trasforma per il 7-2. Negli ultimi secondi si gara Gallitelli raccoglie una corta respinta di Carpentieri (impegnato da Bidinotti) per depositare in rete per 8-2 finale.

Commenti

Questo articolo è stato letto 188volte!

Tags: , , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto