Calcio a 5: il Bernalda Futsal inizia la preparazione

10622008_10202890014191264_943073597_n

Partito ufficialmente il ritiro precampionato del Bernalda Futsal: agli ordini di mister Masiello, i rossoblù hanno iniziato a correre e sudare sul parquet del PalaCampagna.

La preparazione, che proseguirà fino al 27 settembre, vedrà il Bernalda Futsal avvicinarsi al nuovo campionato di serie C2.

Oltre ai nuovi acquisti Capozzi, Amatulli, Clementelli e Gallitelli, presenti alla prima seduta i giocatori riconfermati dalla scorsa stagione, in cui la squadra conquistò il primato in Serie D. Aggregati al gruppo anche gli under di belle speranze Pietro Paradiso, Michele Viggiano e Michele Carrieri.

Già dal primo allenamento il mister ha sollecitato fortemente i suoi uomini, proprio per mettere benzina nelle gambe ed arrivare pronti ad un campionato che si preannuncia avvincente e con grandi aspettative. Nei prossimi giorni continueranno le sedute in vista della prima amichevole stagionale, il prossimo 5 settembre contro la juniores. Proprio una delle novità di questa stagione è la partecipazione al prossimo campionato juniores con una squadra che punta a coinvolgere quanti più giovani locali. A tal proposito, la società ha indetto per sabato 30 agosto un raduno di under 18 per formare la squadra che affronterà il campionato juniores.

Al termine della prima seduta il presidente Alfredo Plati ha commentato il primo giorno di lavoro della squadra: “Un allenamento duro al quale ne seguiranno altri che servono per prepararci al meglio ad un campionato difficile, ma che speriamo possa riservarci grandi soddisfazioni. La società sta facendo grossi sforzi per un’organizzazione impeccabile: ora sono i ragazzi che, sul campo, devono ripagare la nostra fiducia. A breve annunceremo l’ ingresso in società di alcuni imprenditori locali, segno che il nostro progetto miete consensi in città. Quest’anno – conclude il presidente- affronteremo anche il campionato juniores proprio perché vogliamo lanciare in prima squadra quanti più giovani possibili e creare un vivaio che ci permetta, in futuro, di poter attingere per avere in squadra atleti locali forti e preparati al futsal”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*