Calcio a 5: all’Avis Borussia Policoro arriva Giacinto Cirenza

cirenza

Non si ferma il mercato dell’Avis Borussia Policoro, la squadra jonica, neopromossa nel campionato di serie A2 di calcio a 5.

Dopo l’arrivo del verdeoro Tiago Goldoni, la società annuncia un altro acquisto dalla Futsal Potenza,il laterale 23enne Giacinto Cirenza.

Un altro tassello alla corte di mister Rocco Suriano in vista della difficilissima stagione da affrontare, in un girone B della serie A2 formato da squadre ben attrezzate e che comincerà il 27 settembre con la trasferta al Pala Fersini di Fiumicino contro la Futsal Isola.

Giacinto Cirenza viene dalla sfortunata stagione nella Futsal Potenza, conclusasi con la retrocessione in serie B, ma ha una gran voglia di dimostrare tutto il suo valore: ”Policoro è un bell’ambiente, è per questo che ho scelto questa destinazione, quest’anno fa una categoria importante e credo di poter dare una grossa mano a raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società. Conosco il Palaercole e il suo calore, ci ho già giocato con la nazionale, sono affascinato dall’idea di giocare lì dentro con il pubblico favoloso dell’Avis Borussia. Credo di aver fatto la scelta migliore e l’unica cosa che prometto ai tifosi, ai quali invito a sostenerci partita per partita, è l’attaccamento alla maglia”.

Infine una battuta sul suo ruolo: ”inizialmente nasco come laterale ma sono due anni che sto giocando come centrale, sinceramente non ho nessun problema a tornare nel mio vecchi ruolo; parlerò con il mister e sarà lui a decidere il ruolo che più servirà alla causa, l’importante è disputare un ottimo campionato per raggiungere la salvezza”.

Non sarà l’ultimo acquisto come ammette il vice presidente Vincenzo Alvarenz: ”quello di Cirenza è un altro ottimo acquisto per questa imminente stagione, ma non sarà l’ultimo. Nei prossimi giorni ci saranno altre importanti novità. Sappiamo di dover affrontare un anno difficile e stiamo cercando di attrezzarci al meglio per disputare un buon campionato e raggiungere la salvezza”.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*