Boom di presenze in questa estate a Craco

craco-456x253

La magica atmosfera di Craco continua a fare breccia nel cuore dei turisti.

E’ in crescita, infatti,  la presenza di visitatori nel ”paese fantasma”, ormai disabitato dal 1963 quando una frana costrinse gli abitanti a trasferirsi a valle, nell’abitato di Peschiera.

Soddisfatto il sindaco, Giuseppe Lacicerchia, per inumeri che quest’anno superano le 3.800 presenze.

Quasi mille presenze in più rispetto allo scorso anno.

I visitatori provengono per l’80 per cento da regioni italiane e per il restante 20 per cento sono inglesi, statunitensi, olandesi, brasiliani e di piccoli gruppi di giapponesi.

”L’attivazione della ‘Craco card’ – ha detto Lacicerchia – e di un percorso in sicurezza che consente di raggiungere gran parte del vecchio abitato, allo scoperta di luoghi e monumenti, che mantengono intatti il loro fascino, hanno contribuito ad accrescere interesse verso il nostro suggestivo paese.

Anche gli eventi culturali e di animazione hanno rafforzato questa tendenza.

Nella quarta settimana di ottobre terremo, con il Camera di commercio di Matera, la fiera di San Vincenzo incentrata su innovazione ed enogastronomia in agricoltura e questo creerà un ulteriore elemento di attrazione per il nostro centro”.

Craco, che dal 2010 è entrato nella lista dei 100 centri mondiali da salvare, deve l’accresciuto interesse dei visitatori anche per i film girati in paese: tra questi ”Cristo si è fermato ad Eboli” (1978) e ”Tre fratelli’ (1981) entrambi di Francesco Rosi; ”King David” (1985) di Bruce Bereford, ”Oddio ci siamo persi il Papa” di Tom Conti (1986), ”Il sole anche di notte” (1989) dei fratelli Taviani; ”Ninfa Plebea” di Lina Wertmuller (1996); ”Terra Bruciata” (1999) di Roberto Segatori, ”Quantum of Solace” (2008) di Marc Forest; ”Basilicata Coast to Coast” (2010) di Rocco Papaleo; ”The Passion” di Mel Gibson di Gibson (2003); ”The big Question” (2006)di Cabras e Molinari e ”Nativity”, Catherine Hardwicke (2006).

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*