Bonus Idrocarburi: potrebbe arrivare la proroga

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Potrebbe slittare a fine settembre il termine ultimo per la richiesta del bonus Idrocarburi, rivolta ai patentati lucani.
A comunicarlo, attraverso una nota, i parlamentari lucani del Popolo delle Libertà Cosimo Latronico e Vincenzo Taddei.
Ad oggi 170.000 patentati lucani – si legge nel comunicato – hanno chiesto di usufruire della carta carburante per ottenere i benefici previsti dalla legge sviluppo.
Abbiamo chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di autorizzare Poste italiane a prorogare per tutto il prossimo mese di settembre il termine per la raccolta delle istanze per dare la più ampia facoltà a chi volesse di poter richiedere questo beneficio.
Se si dovesse raggiungere la prevedibile cifra di 200.000 richieste ogni patentato potrebbe vedersi assegnato per il primo biennio a valere sugli anni 2009 e 2010, si tiene conto del valore delle estrazioni e si calcola il tre per cento, circa 400 euro per carta carburante al netto delle spese di emissione e di distribuzione della carta.
Al momento sono maturati, per il fondo riduzione prezzo del carburante per la regione Basilicata – conclude la nota – 32 milioni di euro per l’anno 2009 e 48 milioni per l’anno 2010”.
Intanto, in attesa di sapere se la richiesta di proroga verrà accolta, molti sono coloro che si stanno recando negli uffici postali lucani per presentare la richiesta entro la data ultima del 10 settembre.
Ricordiamo che sul bonus pende la decisione del Tar del Lazio dello scorso luglio che, accogliendo un ricorso della Regione Veneto, ha sospeso in via cautelare fino al prossimo marzo il provvedimento.
Tempi che potrebbero essere accorciati dalla decisione del Consiglio di Stato, a cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto ricorso subito dopo l’arrivo della sentenza del Tar.
Commenti

Questo articolo è stato letto 1092volte!

Tags: ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto