Calcio a 5: il Bernalda Futsal batte il Lauria

Momento partita Lauria

Undicesima giornata del campionato di serie C2 di calcio a 5 da incorniciare per il Bernalda Futsal che espugna il difficile campo di Lauria e si porta ad una sola lunghezza dalla seconda posizione.

Match intenso ed equilibrato quello disputatosi in terra lauriota e vinto con merito dai rossoblù di mister Masiello grazie ad una prestazione intelligente che ha permesso a Margarita e soci di espugnare un PalaAlberti gremito di tifosi orange.

La partita è viva sin dalle primissime battute e, dopo appena quaranta secondi, Fusco sblocca il risultato con un tiro in diagonale imprendibile per Cosentino che si spegne all’angolino basso della sua porta. Subito in salita la partita dei padroni di casa che rispondo al 2′, ma il tiro di Miceli finisce sul fondo. Poco dopo è Mercuro a divorarsi il pari, ma la sua conclusione da ottima posizione è mal calibrata e finisce alta sulla traversa. I rossoblù tornano a farsi vedere dalle parti di Cosentino con il solito Fusco, ma il portiere di casa dice no al bolide dell’avversario, mentre poco dopo deve superarsi d’istinto sul colpo di testa improvviso di Margarita. Sul capovolgimento di fronte i neroarancio pareggiano con Labanca F lesto a trafiggere Capozzi. Sulle ali dell’entisuasmo la Virtus colpisce dopo neanche un minuto: stavolta è Mercuro ad infilare il portiere ospite dopo aver resistito alla marcatura del suo diretto avversario. Il Bernalda Futsal non ci sta e raggiunge l’immediato pareggio al minuto 11 con la bomba di Caruso da fuori area che non lascia scampo a Cosentino. Gli ospiti macinano gioco ed occasioni ed è Fusco a firmare il nuovo sorpasso, concretizzando il perfetto servizio di Gallitelli. Torna a farsi viva dalle parti di Capozzi la Virtus, ma la scivolata di Miceli non trova fortuna. Al 18′ gli uomini di Grippo agguantano ancora il risultato con Cresci che piazza il suo diagonale all’angolino basso, senza che l’estremo difensore ospite possa evitare il gol. Apoteosi sugli spalti e parità nuovamente ristabilita. Ma l’equilibrio dura appena tre giri di lancette: è Margarita a realizzare il sorpasso che si rivelerà decisivo nel corso del match; imbeccato alla perfezione da Caruso, il bomber jonico si presenta a tu per tu con Cosentino, lo supera con un dribbling e deposita il pallone nella porta sguarnita. Al 26′ Gallitelli regala un’altra gioia ai suoi, trasformando in oro il perfetto assist in diagonale di Margarita e battendo Cosentino per il più facile dei tap-in. I rossoblù potrebbero realizzare anche il sesto gol, ma Cosentino e qualche imprecisione evitano il peggio per i padroni di casa. Nella seconda frazione la Virtus, spinta dai suoi sostenitori, prova a rientrare in partita, ma la prima occasione capita a Margarita che si vede respingere la conclusione da un attentissimo Cosentino. Al 5′ il Lauria accorcia le distanze grazie al colpo di testa di Mercuro che anticipa l’uscita di Amatulli e regala speranze al pubblico del PalaAlberti. A tenere vivi i sogni della Virtus ci pensa prima Cosentino che è reattivo sulle giocate di Fusco e Mianulli, poi il palo che nega la gioia della tripletta a Fusco. Al 10′ la Virtus sfiora il pareggio, ma sul tiro di Lentini è bravo Amatulli a distendersi e rifugiarsi in corner. Il portiere originario di Policoro si ripete qualche minuto dopo con due interventi eccellenti sui tentativi di Mercuro e Labanca F. Il Bernalda Futsal accellera e, dopo due parate miracolose di Cosentino, si riporta sul doppio vantaggio grazie a Gallitelli che ruba palla agli avversari e punisce l’estremo difensore lauriota. Nonostante il gol subito, la Virtus non accusa il colpo e tenta il tutto per tutto, ma Amatulli mura la punizione di capitan Cresci e salva i suoi. Sul capovolgimento di fronte è l’altro capitano a sfiorare il gol, ma il suo “bolide” finisce di poco a lato. Al 24′ Gallitelli va vicino allla marcatura, ma Cosentino, con l’aiuto del palo, disinnesca l’ennesimo pericolo. Al 29′ Margarita decide che è il momento di chiudere il match e, con una giocata qualitativamente superlativa, pietrifica il PalaAlberti costringendo alla resa gli avversari. Il punteggio non cambierà più fino al fischio finale del signor Iannibelli e il Bernalda Futsal porta via dalla trasferta di Lauria tre punti pesantissimi in chiave promozione.

Al termine del match mister Masiello ha voluto sottolineare la grande prestazione dei suoi e la straordinaria sportività della società ospitante: “È stata una grandissima giornata da tutti i punti di vista: per la prestazione delle due squadre, per la cornice di pubblico e per la sportività dentro e fuori dal campo. Ai miei ragazzi avevo chiesto una prestazione super, una gara di personalità così come la nostra identità di gioco ci impone e così è stato. I ragazzi sono stati encomiabili sotto tutti i punti di vista e questo è il risultato di quattro mesi di lavoro di grande qualità da parte di tutte le componenti, in primis della società che ci ha messo a disposizione qualsiasi strumento e risorsa per realizzare ogni nostra ambizione. Ritornando alla giornata di ieri-conclude il coach rossoblù- mi sento in dover ringraziare la società ospitante per la grande dimostrazione di sportività nel pre e post gara”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*