Basket: Al Bernalda arriva Laganà

luca_lagana_rc

Prende il via ufficialmente domenica, alle ore 18.00 presso il PalaCampagna di Bernalda, la nuova stagione in serie B per la Cestistica.

I sostenitori rosso-blu potranno salutare i confermati Roberto Russo, Raffaele Martone, Francesco Bortone, Francesco Cota e Dino De Donato e conoscere i nuovi arrivati Stefano Marisi, Simone Candela e Yassin Derraa, oltre che scambiare due parole con staff dirigenziale e tecnico.

Nei prossimi giorni verrà comunicata la data della presentazione ufficiale a stampa e tifoseria.

Al roster mancano ancora alcuni elementi, ma la dirigenza, anche in questi giorni di festa per la città di Bernalda, continua a lavorare per poter completare l’organico il prima possibile, cercando di portare sulle rive dello Ionio giocatori che possano garantire sostanza tecnica e fisica, ma soprattutto energia ed entusiasmo.

Coach Cotrufo ha deciso di riconfermare quelli che ha ritenuto poter essere più efficienti per la causa Cestistica Bernalda, trovando poi in Marisi, Candela e Derraa il talento fisico e tecnico, nonché il carisma, che servirà nel rettangolo di gioco durante tutta la stagione.

Marisi, 30 anni e con alle spalle diversi anni in categorie superiori, è uno di quei play-maker che ormai difficilmente si trovano: capace di giocare al servizio della squadra per 40 minuti, un vero e proprio metronomo in campo, esperienza, entusiasmo e carisma nello spogliatoio.

Candela (26) e Derraa (24) sono ragazzi giovani, ma con già importanti vissuti fuori e dentro il campo.

Cresciuti in due importanti settori giovanili italiani, Casalpusterlengo il primo e Reggio Emilia l’italo-marocchino, dotati di un gran fisico, buona tecnica e tanta energia, sanno impensierire le difese avversarie sia perimetralmente che con conclusioni in avvicinamento.

Due giocatori molto duttili nello scacchiere bernaldese.

Nelle ultime ore il sodalizio del patron Salerno ha acquistato un’altra pedina importante, il reggino di nascita Luca Laganà.

Laganà è un’ala di 200 cm classe 1991 che può giocare tranquillamente negli spot di ala grande ed ala piccola ed è un pericoloso tiratore sia da dentro che da fuori dell’arco.

Il 22enne neo giocatore bernaldese ha avuto preziose esperienze nelle giovanili di Reggio Emilia dal 2007 al 2010, successivamente nella Viola Reggio Calabria (con 10 punti realizzati contro la squadra bernaldese) e nell’Aget Imola in LegaDue.

Un ragazzo giovane, ma con esperienze importanti e una gran voglia di fare bene è proprio ciò che serve per far parte della squadra allestita dallo staff del presidente Salerno.
 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*