Asso Fruit Italia in partenza per il Fruit Logistica di Berlino

fruit

Anche quest’anno l’Organizzazione di produttori Assofruit Italia sarà presenta nello spazio dedicato alla Basilicata, in qualità di soggetto capofila, alla Fruit Logistica di Berlino nello stand D 10 Hall 4.

La fiera più prestigiosa d’Europa e fra le più attese a livello mondiale in campo ortofrutticolo si svolgerà dal cinque al sette febbraio “e rappresenterà come già in passato è accaduto un importante momento di internazionalizzazione, di confronto oltre che l’occasione per avviare e infittire i contatti commerciali”, ha spiegato Andrea Badursi general manager di Assofruit Italia.

E, ancora: “Fra le novità più importanti presenti in fiera ci sarà il progetto ‘carbon footprint’ a cui la Op ha aderito, un’iniziativa che vede la partecipazione del ministero dell’Ambiente e dell’Università della Basilicata. Lo studio ci consentirà di quantificare il livello di immissioni (CO2, anidride

carbonica) prodotte in tutta la fase che riguarda la produzione, la lavorazione e quella successiva della commercializzazione – quindi dal campo al consumatore finale – i dati saranno così analizzati e utilizzati affinché tutte le fasi produttive della filiera siano ancora più performanti e sempre meno invasive nei confronti dell’ecosistema.

Sarà quindi possibile misurare e certificare quanto un chilogrammo di frutta ‘pesa’ in termini ambientali”. Francesco Nicodemo, presidente di Assofruit Italia e presidente e general manager di Nicofruit ha aggiunto: “Fruit Logistica rappresenta una grande piattaforma, è un’occasione di valore assoluto che offre l’opportunità di intercettare nuove fette di mercato, mettere a confronto le esperienze più innovative, studiare le strategie future in modo da anticipare le tendenze e aggiornarsi. Infatti parteciperemo anche ai workshop (Hall forums) organizzati da Fruchthandel Magazine. Assofruit Italia in questi anni ha espresso chiaramente le sue naturali inclinazioni verso l’innovazione, la sicurezza alimentare e ambientale, l’internazionalizzazione, tutti aspetti che ben si conciliano con la partecipazione alla fiera ortofrutticola più prestigiosa al mondo.

Assofruit ha inoltre consolidato i contatti con l’estero e ogni anno si registrano costanti aumenti con mercati molto interessanti come quello russo, Nord Europa, Africa e Medio Oriente”.

Per la Op Assofruit Italia saranno presenti, fra gli altri, Giuditta Signorella, responsabile Ufficio tecnico Assofruit, Salvatore Pecchia, Ufficio tecnico Assofruit, Andrea Badursi e Francesco Nicodemo che il 24 gennaio scorso è stato premiato insieme con altri nove imprenditori italiani con l’Oscar dedicato all’ortofrutta; l’iniziativa è stata organizzata e ideata dal Corriere Ortofrutticolo la prima rivista italiana di settore.

Un supporto importante è stato offerto dalla Camera di Commercio di Matera che sarà presente in fiera.

Sarà possibile seguire l’attività svolta dalla OP dai profili social google+, twitter e facebook.

 

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*