Anche una band policorese tra le quattro finaliste della selezione regionale per Arezzo Wawe

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

John The Fisherman_foto

C’è anche la band policorese “John The Fisherman” in gara alle finali regionali per partecipare ad Arezzo Wawe,  il più importante concorso musicale per band emergenti, in programma sabato 7 maggio alle ore 21:30 presso il centro per la creatività Cecilia di Tito.

Dei quattordici gruppi lucani partecipanti all’edizione 2016 ne sono stati selezionati quattro che si esibiranno, con un set di venti minuti a testa, in un contesto professionale che si presta particolarmente a un ascolto attento. Oltre ai policoresi ci saranno anche The Roots Corporal (Ferrandina), Il Pozzo (Matera), 2elementi (Lagopesole); tra esse verrà decretato il vincitore che potrà continuare il percorso di selezione nazionale per esibirsi sul palco dell’Arezzo Wave Love Festival, in programma dal 1° al 3 luglio, e per avere l’opportunità di partecipare ad altri importanti festival italiani ed europei, oltre a maturare il diritto di apporre il marchio “Best Arezzo Wave Band 2016 Basilicata” sul proprio materiale promozionale per un anno.

La giuria è composta da musicisti ed esperti del settore: Pierluigi Delle Noci, Vincenzo Paolino, Nico Ferri e Manuel Tataranno. Valuterà l’esibizione complessiva secondo criteri che comprendono tecnica, presenza e tenuta del palco, originalità e freschezza delle composizioni, testi e rispetto dei tempi a disposizione. Il risultato del concorso sarà annunciato sulla pagina facebook Basilicata Music Net e, successivamente, sul sito arezzowave.com.

Al termine delle esibizioni dei gruppi musicali, nell’ottica di dar seguito al percorso di sensibilizzazione innescato con l’autoproduzione del brano/videoclip “Fiore alla Lucania”, alcuni degli artisti che hanno animato il progetto si sono resi disponibili a realizzare un dj set (Vinztek e Keng) e un’opera di video mapping (Principio Attivo, White Lab, Nididigazza). L’intento del neonato collettivo creativo è progettare e realizzare, attraverso una raccolta fondi dal contributo volontario, ulteriori iniziative mirate a mantenere alta l’attenzione sulle problematiche ambientali e a rafforzare la consapevolezza che soltanto con l’azione si possono sviluppare nuovi percorsi di sostenibilità.

La manifestazione è organizzata dal Cecilia, centro per la creatività di Tito, in collaborazione la Fondazione Arezzo Wave Italia e con le associazioni Multietnica e Nomademente. L’ingresso è libero.

Il programma completo
ore 21:30 THE ROOTS CORPORAL – Ferrandina

ore 22:00 JOHN THE FISHERMAN – Policoro

ore 22:30 IL POZZO – Matera

ore 23:00 2ELEMENTI – Lagopesole

a seguire

dj set VINZTEK e KENG

in parallelo

video mapping WHITE LAB/PRINCIPIO ATTIVO/NIDIDIGAZZA

Commenti

Questo articolo è stato letto 655volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto