Ammesse le istanze dei comuni jonici al bando regionale “Infrastrutture Verdi”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

 

festa albero internetÈ stato pubblicato l’elenco delle istanze ammesse per la realizzazione della Rete ecologica regionale a scala locale “Infrastrutture Verdi”. L’avviso, rivolto ai Comuni della Basilicata, è finalizzato alla presentazione di progetti che hanno l’obiettivo di sviluppare spazi verdi urbani e di recuperare e valorizzare sia le cosiddette “cinture verdi” urbane sia le aree destinate a parchi e giardini storici.

Tra i progetti finanziati quelli presentati dai comuni metapontini di Montalbano Jonico, Nova Siri, Bernalda, Policoro, Craco, Valsinni, Rotondella, Pisticci.

“Il bando – ha dichiarato l’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa – ha suscitato molto interesse nei Comuni che hanno partecipato numerosi, novantaquattro su cento trentuno, dimostrando l’attenzione delle amministrazioni ai temi della riduzione della frammentazione del territorio e all’omologazione del paesaggio. Un bellissimo segnale del fatto la cultura del paesaggio fa parte delle scelte delle amministrazioni locali lucane”.

I Comuni ammessi avranno tempo fino al 28 settembre per inviare telematicamente i progetti e la documentazione amministrativa richiesta.

“Sono convinto – ha concluso Rosa – che i Comuni sapranno cogliere l’occasione offerta dal bando per incrementare innovazione e progettualità orientate all’efficienza ecologica e alla qualità paesaggistica. Il nostro impegno sarà quello di ricercare ulteriori fondi per finanziare il più alto numero di progetti”.

Il bando è sostenuto con 3.225.000 euro. Il contributo massimo, per singolo intervento, è di 500.000 euro.

L’elenco delle istanze ammesse è disponibile sulla home page del sito istituzionale della Regione all’indirizzo www.regione.basiicata.it e sarà pubblicato sul prossimo numero del Bollettino ufficiale.

I progetti presentati dai comuni metapontini sono i seguenti:

  • Montalbano Jonico: interventi per la sistemazione e valorizzazione di aree riservate al verde pubblico urbano;
  • Nova Siri: intervento di riconnessione tra il percorso pedonale storico di rione Porticella e la località Fontana tramite il recupero dell’antica scalinata dei “cento gradini”;
  • Bernalda: interventi per la sistemazione e valorizzazione di aree riservate al verde pubblico urbano;
  • Policoro: intervento sui Giardini Murati;
  • Craco: interventi di recupero e valorizzazione in aree oggetto di rimboschimenti con specie alloctone in Craco Peschiera ed interconnessione con arre riservate al verde pubblico di dotazione territoriale di standard ai sensi del D.M. 1444 del 27/4/1968 e orto botanico;
  • Valsinni: lavori di riqualificazione e valorizzazione paesaggistica delle aree verdi urbane e rurali;
  • Rotondella: interventi di riconnessione tra percorsi pedonali esistenti tramite il recupero anche di sedi tratturali …, di sentieri, cammini e di tratti di viabilità storica abbandonata in ambito urbano;
  • Pisticci: infrastrutturazione aree verdi.
Commenti

Questo articolo è stato letto 92volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto