Alsia: Continua lo stato di agitazione dei lavoratori

alsia

Le segreterie regionale di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, annunciano che “la protesta dei lavoratori dell’Alsia, dipendenti e precari, ancora senza alcuna certezza sul pagamento dello stipendio, sul rinnovo dei contratti a tempo determinato sino al 31 dicembre 2013 e sulle loro prospettive, salirà di intensità nei prossimi giorni, con un sit-in di protesta in occasione della prossima seduta del Consiglio Regionale per martedì 30 luglio”.
“Le promesse e gli impegni verbali non bastano – spiegano i segretari regionali Laurino, Sarli e Coppola- ma occorrono atti concreti ed immediati a cominciare dal pagamento dello stipendio di luglio, mettendoli alla pari con tutti gli altri dipendenti della Regione e degli Enti strumentali”. Per i sindacati è anche importante la proroga del Commissariamento dell’Alsia “per dare continuità alla gestione e garantire ai precari il rinnovo dei contratti prima della scadenza del 31 luglio”. “Se non saranno adottati i provvedimenti richiesti dal sindacato confederale – conclude la nota -saranno attivate azioni di protesta sempre più forti”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*