Alluvione: lunedì inizia lo sciopero della fame


Sarà Gianni Fabbris, il portavoce del comitato in Difesa delle Terre Joniche, a cominciare, lunedì pomeriggio nei pressi del presidio delle Tavole Palatine di Metaponto, un nuovo sciopero della fame. 
L’obiettivo è sollecitare il Governo a firmare il decreto che stanzia sette milioni di euro a favore degli alluvionati lucani, danneggiati degli eventi dello scorso marzo, e attivare tutte le procedure a sostegno della comunità pugliese danneggiata dalle piogge e dall’esondazione del fiume Bradano.
Già la scorsa estate alcuni imprenditori lucani e pugliesi avevano avviato uno sciopero della fame per chiedere risposte dal governo.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*