All’ospedale di Matera iniziano i lavori di potenziamento del servizio Pet Tac

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

pet tac

Iniziano martedì 9 luglio, all’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, i lavori per il potenziamento e il miglioramento qualitativo del servizio Pet, dopo una complessa ed articolata fase tecnica coordinata da Rossella Bisceglie dell’unità operativa complessa direzione attività tecniche e gestione patrimonio, diretta da Giovanni Donadio con il supporto del responsabile unico del procedimento Maria Benedetto e del direttore di esecuzione dell’appalto Saverio Schiavariello.

Il periodo di tempo previsto per la loro ultimazione è di 20 giorni, durante i quali vi è una temporanea interdizione del parcheggio che interessa solo i dipendenti.

Verrà realizzato il tunnel di collegamento tra la Medicina Nucleare e l’unità mobile Pet Ct. L’area interessata è stata transennata per motivi di sicurezza.

La PET/CT (Positron Emission Tomography/Computed Tomography) è una metodica di diagnostica per immagini, applicata in numerosi campi della medicina, ma con principale utilizzo in oncologia. Questa tecnica permette uno studio approfondito di diverse tipologie tumorali; si valutano le caratteristiche della neoplasia, si cercano le sedi di malattia o si parametra l’evoluzione del tumore durante o dopo il trattamento. La metodica prevede l’utilizzo di un radiofarmaco debolmente radioattivo che viene iniettato per via endovenosa e, facendo da tracciante, “svela” informazioni importanti sull’attività metabolica del tumore in studio. Sono disponibili diversi radiofarmaci, ognuno adatto a un particolare tipo di tumore. Le immagini PET/CT vengono lette e interpretate dallo specialista di medicina nucleare, che nel referto fornisce all’oncologo informazioni necessarie per la cura del tumore.

Foto internet

Commenti

Questo articolo è stato letto 65volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto