A Tursi venerdì l’inaugurazione della sala conferenze “Benedetto XVI”

sala conferenze

L’occasione del tradizionale concerto di inizio anno “Aspettando l’Epifania” della Corale Polifonica della Cattedrale di Tursi “Regina Anglonensis”, si inserisce nel programma dell’inaugurazione della Sala Conferenze Benedetto XVI e locali annessi alla Cattedrale che avverrà venerdì 4 gennaio alle ore 18.30.

A darne notizia l’ufficio per le comunicazioni sociali della diocesi di Tursi Lagonegro.

“Dedicato al Vescovo Monsignor Francesco Nolè, quest’anno all’inizio del suo 13mo anno di permanenza in Diocesi – continua la nota – anche l’orchestra da Camera ‘L’altro ‘900’ renderà più festoso il Concerto in questo periodo natalizio.

Il restauro del complesso dei locali annessi alla Cattedrale è stato finanziato dalla Regione Basilicata e diretto dalla Soprintendenza per i Beni architettonici e per il paesaggio.

La Diocesi di Tursi-Lagonegro ha completato i lavori della Sala Conferenze con i fondi derivanti dall’8×1000 alla Chiesa Cattolica e la cooperativa sociale “Auxilium” ha contribuito all’allestimento della stessa.

Nell’Anno della Fede la Sala conferenze viene intitolata a papa Benedetto XVI, faro luminoso e guida sicura di tutta la Chiesa, che con umiltà e tenacia è maestro coraggioso e pastore esemplare.

Più volte Egli ha sottolineato l’importanza fondamentale che rivesta oggi “pensare la fede”, permetterle che sia in dialogo con la cultura del tempo e di ogni dove, valorizzare la gioia che proviene dalle espressioni artistiche, linguaggio accessibile e fruibile da ciascuno.

Consapevoli che la Sala della Comunità sia una grande opportunità per il territorio, nonché di dialogo, di reciprocità e di arricchimento culturale, la Comunità sacerdotale e il Consiglio pastorale di Tursi valorizzeranno questa realtà con un Circolo cinematografico, attività di teatro e conferenze”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*