A Policoro torna il Galà di trucco, acconciatura e body painting

VI GALA

Si tratta ormai di una attesa consuetudine tra i policoresi e i turisti di Agosto; così anche quest’anno Mirella D’Alessandro, direttrice della Scuola Europea Accademia, non delude.

Il VI Galá di trucco acconciatura e body painting organizzato dall’ente di formazione professionale è ormai ai blocchi di partenza.

Nella serata del 8 Agosto la direttrice con l’intero staff della Scuola Europea di Policoro e di Matera intratterranno il pubblico di addetti e curiosi in piazza Eraclea a Policoro a partire dalle ore 21.00.

L’evento ha il duplice intento di presentare quello che si è sviluppato in un anno di corsi e di promuovere la Scuola. Come ci spiega la Direttrice Mirella D’Alessandro “le iscrizioni per il prossimo anno accademico sono già aperte, il Galá vuole essere anche un evento promozionale per attrarre nuovi talenti da formare”. Quale modo migliore, allora, di mostrare l’alto livello qualitativo raggiunto dagli allievi e la eccellente professionalitá delle insegnanti?

Durante la serata presentata da Giacinto Lucariello di Mudù si susseguiranno sfilate con gli abiti proposti da Mag e sfilate con abiti da sposa e cerimonia di Nuvole. Naturalmente trucco e acconciature saranno opera delle allieve e delle formatrici della scuola che si cimenteranno nella preparazione delle modelle usando le tecniche apprese e la loro creatività, alla quale “bisogna lasciare grande spazio” chiosa D’Alessandro. Il clou della serata è riservato al Body Painting proposto in estemporanea dalla formatrice Miriam Bernardi con il supporto delle allieve piu grandi.

La serata non è solo all’insegna della leggerezza però. Si parlerá anche di un tema che tocca da vicino moltissime donne in tutto il mondo, ovvero della violenza di genere. Sará la cantante e attrice Anna Rita Del Piano ad affrontare la tematica, attraverso monologhi e canzoni e coadiuvata dalla coreografia della Social Dance di Mariella Pellegrino.

Questa edizione vedrá anche sfilare i bambini vestiti da Bon Ton, che porteranno con sé un libro sul palco come invito alla lettura. L’idea nasce dalla riflessione sull’importanza della lettura come esperienza formativa lunga tutta la vita che ha accomunato molti di quanti hanno lavorato per organizzare l’evento. Sará possibile grazie alla premura de La Luna di Carta che ha offerto i libri da far sfilare.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*