A Matera il ministro Delrio parla di treni e infrastrutture

Graziano Del Rio

“In vista del 2019, anno in cui Matera sarà capitale europea della cultura, la percorrenza con Bari tra treno e autobus scenderà finalmente sotto l’ora”: è l’impegno preso oggi nel capoluogo lucano da Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture, intervistato in pubblico a Matera dal direttore di Panorama Giorgio Mulè dopo un lungo incontro con la giunta regionale guidata dal presidente Marcello Pittella.

L’incontro, svoltosi in piazza Vittorio Veneto, rientra nelle iniziative dell’evento “Panorama d’Italia”, in corso nella Città dei Sassi.

“La Regione non ci ha chiesto la realizzazione di 200 opere ma di 4 o 5, ben preselezionate”, ha detto il ministro, “che collimavano con quelle che anche noi al ministero stavamo valutando… E questo ci permette di procedere con concretezza. Abbiamo già alcunequestioni in avanzato livello di soluzione. Per esempio, le Ferrovie appulo-lucane, che sono al 100% dello Stato, funzionano bene e hanno i conti in ordine, hanno un nuovo parco di autobus e treni e possiamo investire sulla velocizzazione della linea e mettere il doppio binario su parecchi tratte, la società appartiene 100% del ministero e con Pittella abbiamo già deciso i cofinanziamenti.

Il tragitto scenderà dall’attuale ora e mezza di percorrenza sotto l’ora, 55 minuti al massimo, prima del 2019. Entro settembre, con la Regione, faremo un
cronoprogramma preciso delle infrastrutture da realizzare in tempo. Avete visto tutti la corsa e i problemi per l’Expo, poi a Milano ce l’abbiamo fatta ma grazie a uno sforzo straordinario. Abbiamo bisogno di programmare le opere utili, dando conto subito ai cittadini di quel che faremo, con le fonti di finanziamento che già abbiamo e con quelle che dobbiamo reperire”.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*