Scanzano Jonico: incendiata auto consigliere Pantano

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Scanzano Jonico hanno arrestato, nel pomeriggio di giovedì, due giovani di ventiquattro anni del posto, perché sospettati di essere responsabili dell’incendio che, la scorsa notte, ha danneggiato l’auto del rieletto consigliere comunale di Scanzano Jonico, Sante Pantano.
Il magistrato di turno ha disposto l’arresto per il reato di danneggiamento aggravato e il conseguente trasferimento nella Casa Circondariale di Matera.
Le indagini da parte della Polizia proseguono per chiarire i motivi del gesto e portare alla luce eventuali responsabilità esterne.
Intanto sono stati numerosi gli attestati di solidarietà giunti all’esponente locale dell’Udc.
L’incendio, quasi sicuramente, di natura dolosa – ha commentato l’assessore regionale Agatino Mancusi – è un gesto vile al quale bisogna opporre il rafforzamento dell’impegno a favore dell’interesse della comunità di Scanzano Jonico.
Sono sicuro – aggiunge il vice presidente della Giunta regionale – che Sante Pantano saprà superare questo momento difficile continuando a lavorare, come ha sempre fatto, con serietà e serenità”
Solidarietà anche dal sindaco di Scanzano Jonico, Salvatore Iacobellis, dal primo cittadino di Matera, Salvatore Adduce, e dal segretario provinciale del Partito Democratico, Pasquale Bellitti.
Commenti

Questo articolo è stato letto 299volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto