Operazione di controllo dei Carabinieri di PIsticci

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Pisticci per contrastare i fenomeni dello spaccio e del consumo di stupefacenti, della guida sotto l’effetto di droghe, nonché di reati contro il patrimonio.
Denunciato un 38enne di Bernalda perché, dopo aver prodotto una denuncia di furto avvenuto all’interno del suo esercizio commerciale, si scopriva che aveva simulato il reato di furto di una notevole quantità di articoli già venduti, per un importo di circa euro 80.000, al fine di indurre la società assicuratrice a risarcire indebitamente il danno subito.
A Metaponto, denunciato un 22enne, residente in Altamura perché, coinvolto in un incidente stradale, mentre era alla guida della propria autovettura, è stato riscontrato in stato di ebbrezza alcolica e in stato di alterazione psico-fisica per assunzione di sostanza stupefacente.
A Craco, denunciati due coniugi, perché in concorso tra loro occupavano senza diritto un alloggio dell’Ater di Matera.
A Pisticci, a conclusione attività d’indagine, scaturite a seguito di segnalazione da parte del dirigente scolastico, sono stati deferiti quattro genitori, i quali, senza giustificato motivo, non mandavano i loro figli a scuola.
Sempre a Pisticci, a conclusione di attività d’indagine,veniva denunciato un 38enne, perché, a causa di un diverbio scaturito per futili motivi, ha aggredito due fratelli, e minacciandoli di morte, con un coltello, ha provocato lesioni guaribili in dieci giorni.
Per il medesimo episodio, per favoreggiamento, veniva denunciato un 20enne, del luogo, che rendeva false dichiarazioni eludendo le investigazioni.
Commenti

Questo articolo è stato letto 290volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto