Maltempo: Ancora neve sulla Basilicata

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Come da previsioni è durata solo ventiquattro ore la tregua concessa dal maltempo all’Italia e alla Basilicata.
Una nuova ondata di aria artica ha investito la regione e ha ripreso a nevicare sulle zone già colpite negli scorsi giorni, Potentino e Vulture- Melfese. 
Oltre mille persone sono isolate in alcune frazioni dei comuni di Genzano di Lucania, Palazzo San Gervasio, Banzi, Pescopagano e Forenza, in Basilicata, per la forte nevicata che ha interessato la regione. 
Lo si apprende dal Dipartimento della Protezione Civile che sta coordinando gli interventi di soccorso.
Neve anche sul lagonegrese, l’unica area finora risparmiata dalle precipitazioni nevose; nevica ma non sono segnalati disagi sulla A3 Salerno – Reggio Calabria tra Lagonegro e Lauria.
Nevischio e pioggia sui comuni del Metapontino, dove le temperature si mantengono rigide e non permettono alla neve caduta negli scorsi giorni di sciogliersi.
Tutte transitabili le principali strade della provincia di Matera, anche se nelle zone più interne ha ripreso a nevicare.
La Polizia Stradale, che sta filtrando il transito dei mezzi pesanti a causa del blocco decretato dal prefetto di Potenza su tutte le strade statali e provinciali, raccomanda di mettersi in viaggio solo in caso di necessità e con pneumatici da neve o catene a bordo.
Scuole chiuse anche sabato in moltissimi centri della Basilicata, tra cui Pisticci, Valsinni, Colobraro e Rotondella, in questi due centri le lezioni saranno sospese anche lunedì.
Nel pomeriggio di giovedì il Prefetto di Matera, Luigi Pizzi, ha presieduto una ulteriore riunione del centro coordinamento soccorsi per fare il punto della situazione dovuta alle precipitazioni nevose.
Nel corso della riunione è emerso che le condizioni meteo della giornata di giovedì hanno consentito una maggiore efficacia dei mezzi impegnati ad assicurare la transitabilità delle reti viarie provinciali e comunali.
Inoltre sono state raggiunte, anche grazie all’intervento di due elicotteri dei vigili del fuoco, diverse aziende agricole rimaste isolate.
Il prefetto di Matera ha attivato, per meglio fronteggiare le situazioni di criticità, un centro operativo misto con ambito territoriale nei comuni della collina materana mentre ha prorogato fino al prossimo 12 febbraio l’obbligo di catene o pneumatici da neve su tutte le strade provinciali.
Commenti

Questo articolo è stato letto 307volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto