La Costituzione raccontata da Emilio Colombo

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

I principi fondamentali della Costituzione Italiana al centro dell’incontro organizzato dall’associazione Agorà.
E il testimone d’eccezione è stato il senatore a vita Emilio Colombo, che visse le fasi che hanno portato, più di sessant’anni fa, alla nascita della carta costituzionale, colei che ancora oggi regola la vita politico istituzionale d’Italia.
Oggi viviamo in una società lacerata – ha spiegato il decano della politica lucana – Non si riesce più a vivere nel proprio insieme. Per questo è necessario riannodare i fili attraverso direzioni diverse ma convergenti. Adesso mancano i grandi principi ispiratori sia per la propria vita individuale che per quella collettiva. Per questo bisogna fare lo sforzo di ritrovarsi insieme, lo sforzo di ricercare un obiettivo unico in cui riconoscersi e per il quale lottare insieme”.
Colombo ha poi ripercorso la storia della nascita della Costituzione, partendo da quanto accadde il 2 giugno del 1946, quando gli italiani, dopo vent’anni di dittatura, ritornarono alle urne per eleggere l’assemblea costituente e per scegliere tra Repubblica e Monarchia.
Un voto che trasformò l’Italia in una stato repubblicano, mentre i padri costituenti iniziarono i lavori che, due anni dopo, avrebbero portato alla nascita della Costituzione Italiana. Un dibattito lungo e complesso, fatto di scontri e compromessi, per arrivare alla legge fondamentale dello stato italiano, pilastro dell’assetto istituzionale nazionale.
L’incontro con Colombo fa parte di una serie di iniziative organizzate dall’associazione Agorà incentrate sulle istituzioni italiane. Offrire ai più giovani indicazioni per una nuova cultura civica e politica è uno degli obiettivi della neonata associazione, con sede a Nova Siri ma le cui attività si rivolgono all’intero Metapontino.
Commenti

Questo articolo è stato letto 339volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto