Calcio a 5: tre portieri di spessore a difendere la porta dell’Avis Borussia Policoro

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

portieri

Tre portieri di livello per l’Avis Borussia Policoro nella stagione che sta per cominciare, la seconda consecutiva nel campionato di serie A2.

Al policorese Cecio Laviola, già al quarto anno consecutivo con la maglia biancorossa, si sono aggiunti il fortissimo Eduardo Bragaglia, proveniente dal La Cascina Orte, ed il giovanissimo Giobatta Bianchini, 21enne, proveniente dalla Came Dosson, l’anno scorso in Australia, dove ha vinto tutto.

Per la gioia del loro preparatore, Nicola Fedele, arrivato a Policoro per questa stagione, come il suo amico e allenatore Angelo Bommino.

Un lavoro cominciato un mese fa per il preparatore tarantino, che si è dimostrato subito entusiasta di allenare tre portieri di grosso calibro.

Durante la presentazione della squadra, avvenuta domenica scorsa, ha proprio voluto sottolineare l’enorma bagaglio tecnico posseduto dai suoi portieri:”per me è un grande onore lavorare con tre professionisti come Edu, Giobatta e Cecio, ragazzi che possono dare tanto in questa stagione. Le qualità di Bragaglia le conosciamo tutti e sono indiscusse, mentre Giobatta è un portiere giovanissimo che può crescere tantissimo, in possesso già di buon talento. Laviola l’anno scorso, nonostante alcuni problemi fisici, è stato uno degli artefici della salvezza e conosce benissimo l’ambiente, quest’anno può migliorare ulteriormente”.

Grande entusiasmo espresso anche dai diretti interessati, Eduardo Bragaglia, che l’anno scorso è stato già protagonista nel girone A della stessa categoria, dove ha vinto con La Cascina Orte il campionato, è contento della scelta fatta:”la società ha messo su una buona squadra e vogliamo dire la nostra nel campionato che ci attende, l’obiettivo primario è quello di fare una stagione tranquilla e salvarci il prima possibile, ma con la rosa a disposizione e l’esperienza che abbiamo vogliamo provare a fare qualcosa di importante”.

Cecio Laviola, ormai punto fermo di questa squadra e protagonista del finale della stagione passata, è soddisfatto per essere stato confermato:”mi fa davvero piacere essere restato, per me è un grande onore avere al fianco un portiere come Bragaglia”, poi ci scherza su “magari la società poteva prenderlo qualche anno fa, così avrei imparato qualcosa, ora non sono più giovanissimo”, infine l’augurio di ottenere risultati “siamo un bel gruppo, noi portieri stiamo lavorando bene con Nicola Fedele che sta facendo un gran bel lavoro, siamo pronti per l’inizio della stagione”.

Chi invece può imparare tanto è il giovanissimo Giobatta Bianchini:”per me è una grande opportunità che la società mi ha dato, quella di lavorare a fianco ad un portiere come Eduardo, da cui posso imparare davvero tanto, sono molto giovane e questa è un’esperienza che può servirmi tanto. Spero di fare anche qualche partita e dare il mio contributo per la squadra”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 699volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto