A Bernalda la seconda edizione di “Balconi in Fiore”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

IMG_7308-1

Sessantasei partecipanti suddivisi nelle tre categorie, 34 per la sezione Balconi, 20 per quella delle Attività Commerciali e 12 per la sezione Giardini.

Questi sono i numeri della seconda edizione di “Bernalda in Fiore” la cui fase finale si svolgerà il 27 e 28 giugno nella città jonica.

Organizzata dalla Pro Loco di Bernalda, la manifestazione si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’amministrazione comunale, la comunità e gli addetti ai lavori, sull’importanza della gestione e delle cura degli spazi verdi, pubblici e privati al fine di migliorare l’aspetto e l’immagine di Bernalda, per renderla ancora più bella anche agli occhi dei visitatori, nonché per migliorarne la stessa vivibilità quotidiana.

Un progetto che intende coinvolgere tutta la cittadinanza, dagli abitanti del centro storico che già hanno di fatto assunto una certa cultura in merito, passando per corso Umberto per arrivare alla zona nuova della città.

Diverse le novità di questa seconda edizione, tra queste l’apertura del concorso alle attività commerciali. Un’iniziativa che intende sensibilizzare le stesse attività ed in particolare quelle poste su corso Umberto ma non solo, sul tema dell’abbellimento degli spazi antistanti i loro locali commerciali o vetrine con composizioni floreali allo scopo di riportare la via principale della città al ruolo di Salotto della Lucania, titolo che nel corso degli anni la via principale di Bernalda si era conquistata.

Ulteriore novità di quest’anno è la creazione di un nuovo premio per le tre categorie in concorso.

Il premio, realizzato dalle sapienti mani dell’artista bernaldese Armando Plati, si ispira al simbolo botanico per eccellenza di Bernalda, la Palma, pianta che ha sempre caratterizato ed impreziosito corso Umberto.

L’idea di prendere la palma come simbolo per la creazione di questo premio e dettata dalla necessità di mantenere alta l’attenzione sulle problematiche legate al flagello del Punteruolo Rosso che sta seriamente minacciando l’intero patrimonio botanico costituito da questa tipologoa di pianta, auspicando così interventi di salvaguardia, cura e ripristino. A tutti i partecipanti invece sarà rilasciato un attestato di partecipazione con un soggetto floreale realizzato da un’altra artista bernaldese, Antonella Braico.

A decretare i vincitori sarà una commissione giudicatrice, nominata dal direttivo della Pro Loco rappresentata dai soci Vincenzo Galli, Giovanni Mauriello, Stefania Basile che dal 20 al 26 Giugno si recheranno presso le abitazioni e le attività iscritte per fotografare e giudicare i lavori.

Al termine della manifestazione verrà effettuato un book fotografico che promuoverà la città sia sul sito della Pro Loco che sui canali accessibili a livello nazionale.

Sempre nell’edizione di quest’anno verrà assegnato il Premio Pro Loco 2015 a Luigi Corvaglia, ex giardiniere, ora in pensione del Comune di Bernalda che con la sua professionalità e dedizione alla mansione svolta ha contribuito ad ottenere risultati eccellenti per la cura degli spazi verdi pubblici rendendo i giardini bernaldesi famosi in tutto il comprensorio jonico.

Una manifestazione importante che si pone obiettivi di valorizzazione e cura del territorio che si svilupperà nella fase finale in una due giorni intensa.

Sabato 27 Giugno alle ore 19.30 si svolgerà presso i “Giardini Giamperduto” il seminario dal tema “La Gestione degli spazi verdi pubblici e privati” a cura di Antonio Sagaria mentre domenica 28 Giugno, presso palazzo Appio a partire dalle 18.30 si svolgerà la manifestazione di premiazione dell’evento concorso “Bernalda in Fiore 2015”. Per l’occasione verranno allestiti in Piazza Plebiscito i mercatini di hobbystica, artigianato e antiquariato.

“La manifestazione – dichiara Fabrizio Guida, vice presidente della Pro Loco – ha visto una massiccia partecipazione e dei privati e delle attività commerciali ed è stata volutamente proposta in forma gratuita a tutti i partecipanti proprio per promuovere lo spirito insito nel progetto vale a dire la partecipazione di ogni singolo cittadino alla cura, al decoro ed alla salvaguardia della propria città, ed auspico l’acquisizione di questo messaggio in ognuno di noi e che questa iniziativa porti ad una sempre più ampia e crescente partecipazione.

Il mio sentito ringraziamento va a tutti i soci Pro Loco che con orgoglio rappresento e che ancora una volta hanno svolto un lavoro straordinario con i pochi mezzi a disposizione. Ringrazio gli artisti che sempre gratuitamente, hanno messo a disposizione le loro competenze per la buona riuscita della manifestazione. Ringrazio altresì le attività commerciali che hanno creduto nell’iniziativa e per aver fornito il supporto tecnico e l’amministrazione comunale per aver patrocinato la manifestazione e con la quale auspichiamo una sempre più massiccia collaborazione.”

Commenti

Questo articolo è stato letto 631volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto