Proseguono le campagne di scavo sul colle di Anglona

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

scavi anglona 2017

Proseguono anche quest’anno i saggi di scavo sulla collina di Anglona, con l’obiettivo di ripercorrere la storia millenaria dell’antico insediamento classico e medievale.

La seconda campagna di scavo, che coinvolge giovani studenti di archeologia e professionisti del settore, rientra nel progetto “Chora, laboratori di archeologia in Basilicata”, coordinato dall’Università di Basilicata e dalla Scuola di specializzazione in beni Archeologici di Matera in partenariato con l’Università di Roma Tor Vergata e l’Ecole pratique des hautes etudes di Parigi e con la supervisione del ministero per i Beni e le attività culturali.

I lavori, iniziati quest’anno lo scorso 18 settembre e in programma fino al prossimo 27 ottobre, rientrano in un progetto triennale che punta a riportare alla luce i resti dell’antica Pandosia, partendo dal periodo più “recente”, quello medievale, per arrivare alle stratificazioni cronologicamente più antiche, risalenti alla Magna Grecia. Nel corso degli scavi sono previste anche visite guidate, rivolte soprattutto agli studenti del territorio metapontino, per conoscere i primi risultati e visitare alcune aree già indagate.

Responsabile dello scavo, che ha già mostrato primi importanti frutti, è il professor Dimitris Roubis, che ha spiegato ai nostri microfoni gli obiettivi della ricerca.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 105volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto