Interpellanza dei consiglieri di “Progetto Nova Siri” sui lavori di potenziamento delle strutture sportive dell’oratorio Sant’Antonio Di Padova

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

progetto NOva Siri

I consigliere di minoranza di “Progetto Nova Siri” Antonio Acinapura e Maria Giuseppina Pugliese hanno inviato un’interpellanza al sindaco del centro jonico per chiedere i tempi di realizzazione dei lavori per il potenziamento delle strutture sportive e per il tempo libero attigue all’oratorio Sant’Antonio Di Padova.

“Su iniziativa della parrocchia “S. Antonio di Padova” di Nova Siri Marina – si legge nell’interpellanza – la Regione Basilicata con DGR n. 1054 del 23.12.2016 concedeva alla stessa un finanziamento dell’importo di € 100.000,00 finalizzato al potenziamento delle strutture sportive e per il tempo liberi attigue all’oratorio. In particolare il progetto prevedeva “il completamento dell’area sportiva di un centro di aggregazione sociale costituita da un campo di calcio a 5 e un campo polivalente (basket/pallavolo) attigue all’oratorio ed alla parrocchia di “S. Antonio di Padova”.

Nel medesimo provvedimento la Giunta Regionale individuava, altresì, la stessa Diocesi di Tursi-Lagonegro quale struttura responsabile dell’attuazione della misura.

Con successiva DGR n. 90 del 14.02.2017 la Giunta Regionale a parziale modifica di quanto precedentemente deliberato riconfermava quale beneficiario del finanziamento, finalizzato alla realizzazione della strutture sportive e per il tempo libero attigue all’oratorio, la Parrocchia “S. Antonio di Padova”, ed individuava, quale soggetto responsabile della sola attuazione della misura, il Comune di Nova Siri in luogo della Diocesi di Tursi-Lagonegro.

Sempre nell’atto di Giunta innanzi richiamato (all. 1T) veniva stabilito che i lavori dovevano essere realizzati entro il mese di giugno 2017 mentre i controlli amministrativi ed il relativo collaudo dell’opera sarebbero dovuti avvenire entro dicembre 2017.

Ad oggi, nessuna opera è stata realizzata.

A tal proposito non si può non rilevare come la stessa, ove effettivamente realizzata nei termini stabiliti, e quindi resa fruibile già dalla stagione estiva in corso, avrebbe certamente contribuito ad offrire un servizio alla collettività di indubbio valore sociale ed educativo, ancor più se si considera che da qualche anno tutte le strutture sportive comunali sono inagibili.

Per tali ragioni, con il presente interpello, siamo a chiedere come mai a tutt’oggi i lavori per la realizzazione dell’opera non sono stati avviati sebbene il termine di scadenza veniva fissato a giugno appena trascorso? se gli uffici comunali hanno posto in essere tutti gli atti gestionali propedeutici e necessari all’avvio dei lavori o, in caso contrario, quali le ragioni che ne hanno impedito l’avviamento? se il Comune di Nova Siri, nella qualità di ente responsabile dell’attuazione, ha posto in essere con la Parrocchia S. Antonio di Padova, soggetto beneficiario e destinatario del finanziamento, tutti gli atti amministrativi per la corretta gestione del finanziamento? se vi è il rischio che le somme non utilizzate entro i prescritti termini possano essere disimpegnate con grave danno per la comunità? cosa intende fare la sua amministrazione, nell’immediato, perché le opere vengano immediatamente cantierizzate ed ultimate nel più breve tempo possibile, così da renderle immediatamente fruibili?”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 71volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto