Audizione in Regione per l’avanzamento dei lavori per il collettamento acque bianche nel territorio di Pisticci

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Un momento dell'audizione

L’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Pisticci Salvatore De Angelis e il responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale Rocco Di Leo, in data 19 aprile, sono stati auditi in Seconda Commissione consiliare della Regione Basilicata (Bilancio e Programmazione).

 L’oggetto della convocazione era “lo stato di avanzamento dei lavori per il collettamento delle acque bianche nel territorio del comune di Pisticci”
L’assessore ha evidenziato che “dopo l’alluvione del 2013, l’amministrazione aveva inoltrato alla Regione una richiesta di finanziamento di un progetto redatto dall’Ufficio Tecnico comunale per la realizzazione del collettamento delle acque bianche nell’abitato di Marconia. Il progetto, non di competenza di Acquedotto Lucano, prevede un impegno di risorse pari a quasi 9 milioni di Euro e dovrebbe essere realizzato direttamente dal Comune di Pisticci, con finanziamenti regionali. La richiesta è stata reiterata con cadenza annuale, senza tuttavia alcun riscontro da parte degli uffici regionali, in quanto il progetto non risulta né accettato, né approvato. In questi mesi abbiamo più volte sollecitato la Regione a prendere in considerazione la problematica che affligge uno dei centri urbani più popolosi di Basilicata e, proprio un mese fa, in un incontro con il Capo di Gabinetto del Presidente, abbiamo nuovamente invitato la Regione Basilicata a recepire il nostro progetto e finanziarlo, in modo da poter dare risposte concrete alle tante sollecitazioni che ci giungono dai cittadini di Marconia che, ad ogni precipitazione, rischiano allagamenti e invasioni d’acqua nelle loro abitazioni”.

Nel corso dell’audizione si è affrontato anche il problema dello stato di avanzamento dei progetti di Acquedotto Lucano per il superamento delle criticità relative alla procedura di infrazione aperta in Basilicata dalla Commissione Europea per la depurazione delle acque reflue urbane.
Come ha spiegato l’ing. Pellettieri di AQL, al momento Acquedotto Lucano ha avviato tre progetti per il collettamento della fogna sul territorio di Pisticci. Il primo riguarda il depuratore cittadino, localizzato e finanziato con fondi CIPE, il secondo è relativo alla linea principale di collettamento verso il depuratore di S. Basilio, che permetterebbe di eliminare i depuratori di Tinchi, Centro Agricolo e Marconia. È necessaria una riprogettazione dell’intervento in quanto è stato interrotto il rapporto contrattuale con la ditta aggiudicataria.

Il terzo progetto, infine, attiene a Marina di Pisticci e consentirà ai villaggi turistici presenti di scaricare in un’unica fogna.
Da quando l’Amministrazione Comunale si è insediata, ha avviato una periodica attività di confronto e sollecito con Acquedotto Lucano affinché i lavori in questione potessero prendere il via, poiché fondamentali per contrastare il dissesto idrogeologico di Pisticci centro e favorire lo sviluppo costiero e turistico in zona Marina di Pisticci.

“Su questo fronte – prosegue l’assessore – il nostro impegno è quello di continuare ad insistere con Acquedotto Lucano affinché provveda a risolvere le problematiche fognarie che riguardano i nostri centri urbani, come d’altronde fatto in questi mesi sia con atti ufficiali di sollecito, sia con incontri ufficiali con i vertici di AQL.

Ci auguriamo che l’audizione in Consiglio Regionale costituisca uno strumento ulteriore per far sì che la Regione Basilicata affronti definitivamente la criticità delle acque bianche a Marconia e permetta di addivenire, nel più breve tempo possibile, ad una soluzione definitiva su un problema atavico e sempre più sentito nella comunità pisticcese”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 80volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto