Domenica 16 dicembre a Policoro raccolta firme di Fratelli d’Italia

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

gazebo fratelli d'italia
Domenica 16 dicembre in piazza Eraclea a Policoro dalle ore 9:00 alle  13:00 il circolo cittadino Fdi  organizza un tavolo di raccolta firme per il No al Global Compact for migration,  patto sottoscritto il 10 dicembre a Marrakesh da 164 paesi sotto l’egida dell’Onu  e su cui il governo italiano ha delegato ad una risoluzione del Parlamento la scelta dell’Italia e per il No alla fatturazione elettronica la cui introduzione è stata rinviata dal governo al gennaio 2019.
A darne notizia é il segretario cittadino di Fratelli d’Italia Pino Callà che spiega le ragioni dell’iniziativa.
“Il Global Compact for migration – spiega Callà in una nota – è atto che esautora gli stati nazionali della loro sovranità sul tema dell’immigrazione e li sottrae dal compito di presidiare i propri confini favorendo di fatto  l’immigrazione irregolare mettendo insieme richiedenti asilo con clandestini. Fdi chiede che il governo sia fermo nella determinazione di non aderire al patto, convinta che immigrazione debba essere regolata per garantire la sicurezza e una reale integrazione. A sostegno del popolo delle partite IVA, dei professionisti, degli artigiani, dei commercianti, dei piccoli e medi imprenditori, la destra politica che mercoledì 12 dicembre a Roma Ha dato voce al malessere del mondo produttivo con una manifestazione partecipata,  chiede agli italiani di sottoscrivere la petizione con cui si chiede di  rivedere la scelta di dar vita alla fatturazione elettronica  o di rinviarla al 2020.
Scelta dannosa che aggiunge nuova burocrazia, ulteriori oneri; Costi nei confronti di chi investe  operando in condizioni precarie , e che riconosce nello stato solo l’esattore il cui compito dovrebbe essere invece quello di fare un passo indietro mettendo chi investe nelle condizioni di riservare reali opportunità di sviluppo e di occupazione.La destra a testimonianza della sua vocazione popolare é  nelle piazze in ossequio al suo ruolo  dI  interlocutore insostituibile capace di dare voce alle istanze degli italiani”.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto