Posts Taggati ‘documentario’

A Montalbano sabato la proiezione del docu-film “Ma l’amore che c’entra?”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

Schermata 2017-08-30 alle 18.28.18

È in programma sabato 25 novembre, in occasione della 18^ Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, un doppio appuntamento con il film documentario di Elisabetta Lodoli “Ma l’amore c’entra?”.

La proiezione rientra nell’ambito delle iniziative promosse dal comune di Montalbano Jonico per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza, fra cui una “Rete Territoriale Antiviolenza” e un Centro per uomini maltrattanti

Dopo il successo all’anteprima del 3 novembre alla Festa del Cinema di Roma, il film documentario “Ma l’amore c’entra?” prosegue il suo percorso a Montalbano Jonico, con un doppio appuntamento sabato 25 novembre.

Le proiezioni si terranno alle ore 10.30 all’Istituto di Istruzione superiore “Pitagora”;  alle ore 17.00 nell’Aula Magna Istituto comprensivo “Nicola Fiorentino”.

L’evento, che rientra nell’ambito delle iniziative legate alla Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, ha il Patrocinio del Comune di Montalbano di Montalbano Jonico e sarà introdotto dal saluto del sindaco, Piero Marrese e dell’assessore alle Politiche Sociali, Ines Nesi. Sono invitati i rappresentanti delle istituzioni regionali e locali, i professionisti e le associazioni presenti sul territorio per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza.

Dopo la proiezione, la regista Elisabetta Lodoli incontrerà il pubblico. Interverranno: Salvatore Gentile, Dirigente Psicologo presso il Distretto Sanitario di Policoro e Jolanda Silvestro, Responsabile Servizio Sociale Comune di Montalbano Jonico. Modera Marika Nesi, giornalista.

La proiezione del docu-film di Elisabetta Lodoli, frutto della collaborazione con il Centro LDV (Liberiamoci dalla Violenza) dell’Azienda USL di Modena, si colloca fra le iniziative promosse dal Comune di Montalbano Jonico per la prevenzione della violenza sulle donne e la protezione delle vittime, come il progetto “Rete Territoriale Antiviolenza”, che vede il Comune di Montalbano Jonico, l’Assessorato alle Politiche Sociali e l’Ufficio Servizi Sociali capifila di una rete di Comuni (Policoro, Scanzano Jonico, Tursi, Nova Siri e Rotondella) nei quali saranno attivati degli sportelli di ascolto, luoghi in cui le donne vittime di violenza potranno ricevere assistenza e supporto. È in programma, inoltre, un progetto per la realizzazione di un Centro Antiviolenza a cura della “Rete”.

Il film: Paolo, Luca e Giorgio (nomi di fantasia) sono tre uomini normali, diversi per età, origine e carattere, legati da un problema comune: hanno compiuto atti di violenza contro le loro compagne pur non essendo mostri, né malati, né assassini. Le loro vite si sono incrociate in uno stesso luogo, quello in cui hanno cercato aiuto per cambiare: il centro LDV (Liberiamoci dalla Violenza) dell’Azienda USL di Modena.

Nel film “Ma l’amore c’entra?”, dunque, per la prima volta sono gli autori di violenza nelle relazioni affettive a raccontarsi alle donne. La regista Elisabetta Lodoli, la sceneggiatrice Federica Iacobelli e la produttrice esecutiva Roberta Barboni hanno raccolto le testimonianze dei tre protagonisti nell’arco di due anni. Il film non è però la storia di un trattamento terapeutico; piuttosto è una riflessione sull’educazione sentimentale e sugli stereotipi culturali, sulla differenza uomo-donna e sulle gabbie culturali in cui ancora ci chiudiamo.

«Non poteva arrivare in un momento più giusto il bel film di Betta Lodoli “Ma l’amore c’entra?” ritratto di tre uomini in cammino verso l’affrancamento dalla violenza domestica. Il tema, come si dice, è caldo ma il punto di vista per nulla scontato e in qualche modo spiazzante perché sta tutto nel titolo che pone l’accento sull’amore». (Angela Prudenzi, Cinematografo.it – Ente dello Spettacolo)

Trailer: https://vimeo.com/240029860

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto