Posts Taggati ‘Presepe’

A battesimo la terza edizione del Presepe Vivente nei Sassi

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Giunge alla terza edizione il Presepe Vivente nei Sassi, evento organizzato dal Matera Convention Bureau, Confapi Matera, Confesercenti, Confcooperative, Cna Matera, dall’Ente Parco della Murgia materana ma soprattutto con il grande contributo delle Pro-Loco d’Italia.
La manifestazione, forte del successo mediatico e di presenze registrato nelle prime due edizioni, si ripropone nel 2012 continuando l’impegno degli operatori turistici del territorio per promuovere la città dei Sassi a livello nazionale ed offrire un esperienza attiva ai visitatori che sceglieranno Matera come meta per le proprie vacanze natalizie. 
L’evento risponde alla vocazione naturale degli antichi rioni rocciosi della città, noti per la somiglianza con i paesaggi del Vicino Oriente e per questo già ripetutamente scelti da famosi registi internazionali come location naturale per lungometraggi ispirati alla vita di Gesù; inoltre, la manifestazione si colloca come attrattore di maggior richiamo tra le iniziative turistiche intraprese in città durante il periodo natalizio.
La rappresentazione, oltre ad offrire ai cittadini materani un’occasione per rivivere nella propria città la religiosità di una tradizione antichissima – quella del presepe – apporta un notevole contributo in termini di incoming turistico: nell’ultima edizione furono molti, infatti, i visitatori che raggiunsero la città per assistervi in prima persona (circa 20.000 i biglietti emessi). 
L’interesse mediatico di testate ed emittenti locali e nazionali, oltre a contribuire alla popolarità dell’evento, dà conferma dell’unicità dello stesso, riservandogli una speciale attenzione in dossier, speciali, dirette televisive e servizi giornalistici per la promozione degli appuntamenti natalizi.
Tanti i fattori che contribuiscono alla graduale crescita della manifestazione e, al contempo, al progressivo miglioramento organizzativo della stessa. Insieme allo scenario naturale, che conseguentemente determina la portata dell’evento in termini di comparse, location e allestimenti, è incisiva la presenza dell’Unpli che con le circa 6.000 pro loco iscritte, conferisce all’appuntamento un respiro più ampio, rispetto alle iniziative di natura strettamente locale. Anche la terza edizione del Presepe vede in prima fila il patrocinio degli enti pubblici locali (Regione Basilicata, APT Basilicata, Comune e Provincia di Matera). 
Per il 2012 si prevedono molte novità.
E’ rinnovato il coinvolgimento delle associazioni di categoria, quest’anno però in misura più attiva e partecipativa. In particolare, il Cna indirà un concorso di idee tra le aziende iscritte per la cura dell’allestimento scenografico.
E’ invariata la durata della manifestazione, che anche quest’anno sarà articolata in quattro giorni, dal 27 al 30 Dicembre, con una serie di eventi collaterali che animeranno la città e scalderanno l’atmosfera.
I figuranti saranno circa 300.
Altrettanti i bambini che figureranno nel Presepe dei Bambini che – dopo il successo dello scorso anno – sarà riproposto il 28 Dicembre in apertura della manifestazione con il coinvolgimento di tutte le scuole di ogni grado della città. 
Ma l’aspetto più innovativo dell’edizione 2012 non riguarderà né la logistica, né l’organizzazione pratica, bensì l’intento di sottolineare il valore profondo del momento in cui viene celebrato, evitando di trasformarlo in un semplice appuntamento turistico.
Congiuntamente al supporto della Curia Arcivescovile dell’Arcidiocesi di Matera e Irsina, si vuole beneficiare della crescente popolarità dell’evento e utilizzarlo come veicolo di informazione ad alta risonanza. A tal proposito si è deciso di scegliere un tema, diverso per ogni edizione, che rappresenti un argomento di rilevanza etica e sociale.
La terza edizione del Presepe Vivente a Matera sarà pertanto associata al tema – quanto mai attuale – della Pace, e sarà affiancata da un calendario di eventi e conferenze intesi ad ospitare gli interventi di figure diplomatiche internazionali. Inoltre, anche nel 2012 il Presepe, che avrà luogo grazie al coordinamento di Matera Convention Bureau e Unpli nazionale di Basilicata, devolverà il 5% degli incassi in beneficenza. 
“Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa” – ha detto l’assessore alla Cultura, Alberto Giordano all’interno della conferenza stampa di presentazione dell’evento, che ha avuto luogo nel Palazzo Municipale di Matera – “non solo per il suo profilo turistico e religioso, ma anche perché coinvolge direttamente nell’organizzazione diversi soggetti che operano nel settore dell’economia del territorio.
Più è ampia la collaborazione fra soggetti pubblici e privati, più si organizzano eventi di alto livello come questa terza edizione del presepe vivente.
E’ in questa direzione che ci stiamo muovendo nel percorso di candidatura di Matera a Capitale europea della cultura nel 2019″
Il costo del biglietto resterà invariato (3,00 Euro), così come gli omaggi per i visitatori più giovani e l’attenzione per le persone con disabilità e i relativi accompagnatori.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto