Calcio a 5: all’Avis Borussia Policoro il derby con il Matera

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

ais matera

Ricomincia con una goleada il campionato dell’Avis Borussia Policoro che torna da Matera con un rotondo nove a tre contro la cenerentola Real Team mantenendo così la prima posizione in classifica.

Mister Suriano fa giocare dal primo minuto in porta “Cecio” Laviola, ex della giornata, al posto di Guilherme Boschiggia che sarà poi utilizzato come giocatore di movimento.

Al 7′ Murilo Machado penetra centralmente in area di rigore e viene fermato fallosamente da Lecci, calcio di rigore e ammonizione per l’atleta materano che poi litiga con Maycon Machado, l’arbitro Senatore di Battipaglia ammonisce entrambi ma Lecci viene espulso per doppia ammonizione.

Julio Chalo trasforma il rigore dell’uno a zero spiazzando il portiere Appio.

All’11’ arriva il pareggio della Real Team grazie a Caione che dalla distanza con una punta di destro sorprende Laviola.

Due minuti più tardi, al 13′, l’Avis Borussia si riporta in vantaggio con Maycon Machado che nel cuore dell’area di rigore trasforma di destro mandando la palla sotto la traversa su assist di Angelo Creaco.

Meno di un minuto e nuovo pareggio materano con Perrone che si invola sulla sinistra e trafigge Laviola in uscita con un diagonale di

sinistro, due a due è il punteggio con il quale le squadre vanno al riposo.

Nella ripresa policoresi in campo con un piglio diverso e dopo 55 secondi arriva il gol del vantaggio con Murilo Machado, attento nell’approfittare di una disattenzione difensiva e avventarsi sulla sfera battendo il portiere materano con un destro rasoterra preciso nell’angolo.

All’8′ fallo in area di rigore su Maycon Machado ed è lo stesso brasiliano a trasformarlo portando gli jonici sul quattro a due.

A questo punto i campioni d’inverno cominciano a dilagare: al 10′ Boschiggia fa 5-2 con un preciso sinistro su assist di Chalo direttamente da fallo laterale. Purtroppo due minuti più tardi lo stesso Boschiggia si fa espellere dalla panchina reo di aver risposto ad uno spettatore che lo insultava.

Al 12′ si rende protagonista il grande ex Laviola, per lui quattro anni a Matera nella Real Team, prima con un grande intervento in uscita poi parando un calcio di rigore a Vivilecchia.

Poi in un minuto altri due gol di Julio Chalo, prima rubando palla sulla linea di

centrocampo e involandosi verso la porta trasformando di destro poi con un preciso diagonale sul secondo palo dalla destra, ed è 7-2.

Al 16′ gol dell’otto a due con Juliano Scharnovski ben imbeccato da Maycon Machado davanti al portiere Appio che supera con un colpo sotto di sinistro mettendo la palla sotto la traversa; al 17′ gloria anche per Creaco che va via sulla sinistra e accentrandosi realizza di destro.

Accorcia le distanze Vivilecchia con un gran destro dalla distanza all’incrocio dei pali che batte l’incolpevole Eugenio Nucera subentrato a Laviola.

Nell’ultimo minuto un tiro libero del debuttante Leonardo Celano si stampa sul palo e risultato che resta sul 9-3.

A fine gara l’allenatore in seconda Vincenzo Fortunato è contento del risultato ma non dell’approccio alla gara: “purtroppo siamo entrati in campo con poca lucidità e un pò di nervosismo, dobbiamo essere più concentrati; con tutto il rispetto per il Matera credo che con un po’ di determinazione in più potevamo chiuderla già nel primo tempo che invece è finito addirittura in parità.

Nella ripresa sbloccato il risultato la partita si è messa in discesa e poi son venuti fuori i valori in campo. E’ stato importante ritornare a vincere dopo lo stop nel derby, ora ritroviamo la giusta determinazione di qualche settimana fa”.

Debutto dal primo minuto per il portiere “Cecio” Laviola: “per me che sono cresciuto nella Real Team Matera all’inizio è stata una sensazione strana, ero un po’ emozionato, sono contento della vittoria e soprattutto del rigore parato con il quale ho rimediato ad una prestazione non eccellente, ora dovrò giocare nuovamente contro il Mirto sabato prossimo al Palaercole, spero di fare un’ottima gara e sfruttare questa opportunità dato che quest’anno ho davanti a me un grande portiere”.

Con questo successo il Policoro conferma la prima posizione in classifica, sempre a più due sulla Libertas Scanzano.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto