A Montalbano la Festa Democratica

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

IMG_2085

Il Partito Democratico di Montalbano Jonico, sulla scia dell’evento che si sta svolgendo a livello nazionale, ha organizzato la sua Festa Democratica.

Un unico appuntamento per questa prima edizione, spiega il neo Segretario del Circolo montalbanese, Gianni Santoiemma che nasce dalla necessità di rinsaldare ed mantenere vivo il rapporto con i elettori ed i cittadini creando un’identità comune da sempre minata dal preconcetto “del partito degli ex”.

Il capogruppo consigliare del Pd di Montalbano, Piero Marrese parla di una “Festa” delle idee democratiche e delle proposte concrete da attuare.

Gli argomenti centrali scelti per l’evento sono europeismo e pari opportunità. Temi attuali quanto portanti della politica socio-economica, che mettono d’accordo le diverse anime del partito e coinvolgono nel dibattito giovani e donne.

Tanti gli spunti emersi durante la serata.

Chiamato a parlare di Europa e politica comunitaria il ibig ospite dell’incontro, il vice Presidente al Parlamento Europeo, Gianni Pittella.

“L’ Europa è il campo principale su cui si sviluppa lo scontro politico e le decisioni che ricadono sui cittadini.

E’ tempo di avviare una nuova fase. Occorre una svolta dell’Unione Europea che vada in una duplice direzione.

Innanzi tutto correggere le politiche di austerità adottate dai governi per far fronte alla crisi importata.

La seconda sfida da porsi è quella di rilanciare la costruzione dell’Europa politica.

L’Europa è diventata una realtà in cui comandano i banchieri, i poteri finanziari, la tecnocrazia ed i governi forti, al posto dell’unica istituzione eletta dai cittadini, il Parlamento Europeo.

Questa Europa non piace e crea un clima di sfiducia nelle istituzioni europee. Il Partito Democratico, che nell’attuale difficile situazione italiana sta pagando il prezzo maggiore per le sue responsabilità, deve recuperare il tema Europa come centrale”.

Presenti al tavolo di discussione anche il Segretario Provinciale, Pasquale Bellitti ed il Senatore Carlo Chiurazzi.

La prima parte della serata si conclude in musica, con l’esibizione del gruppo Folk Terravecchia.

Nella seconda parte i Giovani del Pd presentano la campagna “Io ci sto”.

I giovani democratici si mettono in prima linea attraverso proposte concrete sul diritto allo studio, formazione e lavoro giovanile. S

ono intervenuti il Segretario Regionale dei Giovani democratici, Felice Tauro, il Segretario Gd di Scanzano Jonico, Giuseppe Gioia, il Segretario Gd di Montalbano, Andrea Casarano e Ciccio Lattarulo della direzione nazionale GD.

La voce delle donne democratiche viene rappresentata dal Consigliere comunale Pd, Ines Nesi.

Nel nostro paese la discriminazione delle donne assume forme sommerse, basti pensare alla scarsa presenza delle donne in politica.

Lo statuto del Pd ha previsto l’istituzione della Conferenza Regionale Permanente delle Donne Democratiche, la cui responsabile regionale è Rossella Brenna, che si pone lo scopo di creare una rinnovata consapevolezza ed un nuovo protagonismo femminile.

Mariangela Di Sanzo

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto