Il Pd di Basilicata contro le trivelle nello Jonio

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, Politica

“Il Partito Democratico della Basilicata si schiera al fianco dei cittadini e delle associazioni che in questi giorni stanno lottando per evitare le trivellazioni petrolifere nel mare Jonio, sondaggi esplorativi compresi”. Lo affermano Ignazio Petrone, coordinatore della segreteria del Pd lucano e Gianluca Marrese, componente della segreteria regionale e capogruppo Pd in Consiglio Comunale a Policoro. “Una posizione che non riguarda solo un singolo assessore o i comuni della costa – ha sottolineato Marrese – ma tutti gli iscritti e i cittadini che in questo partito si riconoscono.
È importante avere una posizione comune contro quello che può essere definito un tentativo di depauperamento e distruzione del nostro territorio. Anche solo la possibilità che si possa cercare il petrolio nel mare Jonio – è scritto in una nota – potrebbe compromettere l’ecosistema naturale, con conseguenze catastrofiche per lo sviluppo turistico ed agricolo del Metapontino. Per questo ieri mi sono fatto promotore di questo tema
nella riunione della segreteria regionale – ha continuato Marrese – facendo pervenire la mia adesione alla mozione approvata dal consiglio comunale di Policoro. La decisione del Pd di dire no alle trivellazioni petrolifere è stata unanime. Il partito sostiene questa battaglia, in linea con i provvedimenti regionali in materia, ultima la moratoria per le estrazioni petrolifere in terra”.
”Il contributo che diamo al fabbisogno energetico nazionale è già altissimo – ha affermato Petrone – e ulteriori sforzi il territorio non li può sopportare. Il futuro non è nelle trivelle petrolifere e il Partito Democratico sosterrà fino in fondo questa battaglia in difesa dello straordinario patrimonio naturalistico che rappresenta una delle leve principali per lo sviluppo della Basilicata”.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto