Giunta Pisticci: arrivano le deleghe

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


A una settimana dalla nomina della giunta, il sindaco di Pisticci, Vito Di Trani, ha assegnato le deleghe ai suoi quattro assessori.
A Domenico Albano, del Forum Democratico, oltre alla carica di vicesindaco vanno anche le deleghe alle Attività Produttive, Industria, Commercio, Artigianato, Politiche Sanitarie e Politiche della Salute.
Antonio Capistrano, dei Popolari Uniti, è invece il nuovo assessore ad Agricoltura, Tutela degli Animali, Ambiente e Politiche Giovanili mentre Michele Taranto, anche lui del Forum Democratico, ha ottenuto le deleghe al Bilancio, Programma e Personale.
Infine Francesco Laviola, esponente in giunta per l’Unione Democratica di Centro, è il nuovo assessore al Turismo, Sport, Spettacolo, Politiche dell’Accoglienza, Politiche della Solidarietà e della Pace tra i Popoli, Pari Opportunità.
Il primo cittadino ha invece tenuto per sé le deleghe all’Urbanistica, Lavori Pubblici, Infrastrutture ed Assetto del Territorio, Mobilità e Trasporti, Protezione Civile, Servizi Sociali, Istruzione ed Educazione Civica, Polizia Locale, Ordine e Sicurezza Pubblica.
Con l’assegnazione delle deleghe assessorili si può considerare completa la fase d’insediamento della nuova amministrazione, la cui elezione è stata ufficializzata nel primo consiglio comunale, svoltosi a Pisticci lo scorso lunedì 20 giugno.
In quell’occasione la massima assise comunale ha provveduto alla surroga degli assessori e all’elezione del nuovo presidente del consiglio, nella figura di Rocco Fuina, esponente dell’Udc che ha ottenuto dodici preferenze, quattro le schede bianche e una la nulla.
Un’attività amministrativa che però, ha sottolineato più volte il sindaco Di Trani, è iniziata all’indomani delle elezioni di ballottaggio dello scorso 29 e 30 maggio: già il giorno successivo alla chiusura delle urne il neo primo cittadino era al lavoro per affrontare le questioni più urgenti legate al territorio pisticcese.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto