Venti denunciati dai Carabinieri di Pisticci nel week end di Ferragosto

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


I Carabinieri della Compagnia di Pisticci, nella festività di Ferragosto, hanno messo in campo ulteriori pattuglie per il controllo del territorio, con ampi controlli per contrastare l’uso ed abuso di alcool e di droghe, con particolare riferimento alla guida di autovetture, frenare i reati contro il patrimonio e il controllo degli esercizi pubblici con i reparti speciali dell’Arma i Nuclei: Antisofisticazioni e Sanità (Nas) e Ispettorato del Lavoro (Nil).
A Metaponto, Pisticci e Marconia, nel corso di un preordinato servizio di controllo del territorio, sette persone sono state sorprese alla guida in stato di ebbrezza alcolica: oltre alla denuncia, è scattato il ritiro delle patenti, in quanto, i sette, fermati e sottoposti a controllo mentre erano alla guida delle loro autovetture, hanno fatto registrare valori di alcool nel sangue superiori a quelli stabiliti dalla legge.
I veicoli sono stati affidati ad altre persone idonee alla guida dei veicoli.
Sempre a Metaponto, i militari della locale Stazione hanno denunciato un sessantanovenne del luogo per danneggiamento, per aver procuratopì un taglio sul pneumatico montato sull’autovettura del querelante.
A Pisticci, nel corso di un preordinato servizio di controllo del territorio per la festa del Santo Patrono, denunciato un cinquantunenne, di nazionalità rumena, per possesso di tagliando assicurativo dell’autovettura condotta palesemente falso.
Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.
Sempre nel centro pisticcese è stato denunciato un ventinovenne, di nazionalità polacca, per aver occupato arbitrariamente la casa rurale di una persona del luogo adibendola a propria dimora.
L’intervento dei militari della locale stazione ha permesso il reintegro dello stabile al legittimo proprietario, mediante l’allontanamento del reo e delle sue masserizie.
Inoltre, sono stati denunciati un cinquantenne e un trentunenne di Pisticci perché, per futili motivi, hanno aggredito un minore con schiaffi procurandogli delle lesioni guaribili in giorni sette; altre tre persone del luogo sono state denunciate per lesioni e atti persecutori ( Stalking).
A Pisticci Scalo, a conclusione di attività d’indagine operate dalla locale stazione, sono stati denunciati un sessantaduenne e un ventinovenne, per truffa aggravata consistita nell’avviare la procedura della cassa integrazione per operai che non avevano titolo, concretizzatisi nel mancato pagamento dei contributi previdenziali e rimborso della cassa integrazione.
Sempre nella frazione pisticcese è stato denunciato un ventiquattrenne e a Bernalda un trentanovenne perché, sottoposti alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, non hanno rispettato le prescrizioni impostegli della predetta misura.
Nel lido di San Basilio sono stati eseguiti del controlli agli esercizi commerciali con l’ausilio con i reparti speciali dell’Arma Nas e Nil, dai quali sono scaturiti una denuncia di un esercente perché conduceva l’attività commerciale con carenze igienico-sanitarie strutturali e privo del certificati antincendio rilasciato dai Vigili del Fuoco, con sequestro di un locale dove erano custoditi degli alimenti in cattivo stato di conservazione e tre contravvenzioni sono state elevate per violazioni in materia di assunzione al lavoro.
Infine, a Bernalda un quarantaduenne è stato segnalato alla Prefettura di Matera per possesso di sostanza stupefacente, un grammo di hashish”, sottoposto a sequestro.

Fonte: Compagnia Carabinieri di Pisticci
Commenti

Questo articolo è stato letto 228volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto