Venerdì 5 gennaio a Pisticci il concerto de “I Maltesi – tributo a Faber”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

i MALTESI locandina 5 1 18

Si terrà venerdì 5 gennaio alle ore 2i in Casa Elizia, nel centro storico di Pisticci, il concerto della band “I Maltesi, tributo a Faber”.

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione culturale “Le Matine” di Pisticci

I Maltesi Tributo a Faber nascono a Bari a fine 2009 e da allora vantano quasi duecento concerti ed annoverano importanti esibizioni nei più suggestivi luoghi della Puglia, della Campania, del Lazio, della Basilicata, della Sardegna, della Liguria (Genova) riscontrando grande successo tra il pubblico.

Ricordiamo su tutte la serata del 23 settembre 2011 a Bari, dinanzi al Lungomare di Piazza Diaz e il concerto di beneficenza del 30 dicembre 2011 presso l’ Auditorium Diocesano “Vallisa”, un luogo musicale prestigiosissimo nella cuore città vecchia di Bari.

L’ esordio Teatrale avviene l’ 11 gennaio 2012, a 13 anni dalla morte di Faber, sul meraviglioso palco del Teatro dei Limoni di Foggia.

La mattina del 21 gennaio 2012 a Monopoli ci sono 10mila persone in piazza per dire “No alle trivellazioni in Puglia” e cantare assieme ai Maltesi.

A Dicembre è la volta di Roma, con un grande concerto presso il Live Pub “Lo Sciamano”.

Il 21 luglio 2012 i Maltesi Tributo a Faber hanno suonato a Tempio Pausania (OT, Sardegna) come unico gruppo di chiusura per una delle più importanti rassegne nazionali dedicate a De André, con un pubblico stimato, in piazza, in almeno 2000 persone.

Nel 2013 i Maltesi chiuderanno nuovamente la manifestazione, il 19 e 20 luglio, fatto unico nella sua storia, con 2 grandi concerti di cui uno nello stupendo teatro di Tempio Pausania ed uno in piazza.

Il 10 e 11 gennaio 2015, per il 16° anniversario dalla scomparsa di Faber, i Maltesi sono protagonisti di 3 concerti, di cui 2 nel prestigioso Teatro Traetta a Bitonto (entrambi “sold out”) ed uno alla Taverna Vecchia del Maltese a Bari (anch’esso “sold out”).

A Settembre 2015 i Maltesi raggiungono un altro prestigioso doppio traguardo artistico: tornano a Roma, sul palco dell’ “Asino che vola”, locale all’avanguardia per la musica live, dove tra gli altri si è esibito anche Francesco De Gregori e, soprattutto, per la prima volta suonano a Genova, lì dove nacque Fabrizio De André.

Due concerti, il 25 ed il 26 settembre (in piazza delle Erbe), con grande successo di pubblico.

Sempre a Genova, coronano il sogno di poter toccare con mano la chitarra che fu di Faber durante il suo ultimo tour, custodita nel museo di Via del Campo.

Il nome “I Maltesi” deriva proprio dal luogo in cui questa avventura musicale è nata: quella Taverna Vecchia del Maltese, storico locale di Bari, che tanto ha dato alla storia del gruppo e in cui questi otto ragazzacci provano i brani, si incontrano, suonano.

Commenti

Questo articolo è stato letto 343volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto