Valsinni: sorpreso alla guida di ciclomotore, arrestato sorvegliato speciale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca



I Carabinieri della Stazione di Colobraro, dopo aver effettuato numerosi servizi di osservazione e controllo al fine di monitorare la condotta di M. M. (classe 1965), disoccupato, censurato, sorvegliato speciale con obbligo di dimora nel comune di Valsinni, nel corso della notte lo hanno tratto in arresto nella flagranza del reato poiché sorpreso alla guida di un ciclomotore sprovvisto della patente di guida revocata a seguito della sottoposizione alla citata misura di prevenzione personale.

I militari che da tempo monitoravano il sorvegliato speciale in forza della sua acclarata pericolosità sociale, lo hanno subito sottoposto a controllo di polizia dopo aver notato che lo stesso si era posto alla guida del citato veicolo, successivamente sequestrato poiché sprovvisto di assicurazione obbligatoria, che stava utilizzando per spostamenti notturni dalla propria abitazione di residenza in Valsinni. 
L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno, Rosanna De Fraia, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto ed eventuale giudizio direttissimo. 
Al prevenuto è contestata la violazione degli obblighi della sorveglianza speciale prevista e punita dall’art. 75 del Decreto Legislativo 6 settembre 2011 numero 159 “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione” in relazione alla violazione del disposto di cui all’art.73 (violazioni al Codice della Strada) del medesimo Decreto Legislativo.
L’operazione odierna rientra nell’ambito del programma di massimo potenziamento del controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Policoro. 
Fonte: Compagnia Carabinieri Policoro
Commenti

Questo articolo è stato letto 360volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto