A Tursi una giornata dedicata all’educazione stradale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

25 aprile

Il 25 aprile in piazza Maria Santissima D’Anglona a Tursi ci sarà la prima manifestazione e prima giornata di un progetto di educazione stradale che il moto club “I RImappati” di Tursi sta portando avanti con la collaborazione della FMI, del comitato educazione stradale FMI Basilicata, dell’istituto tecnico M. Capitolo di Tursi ed il patrocinio del Comune di Tursi.

Questa prima giornata sarà dedicata a bimbi e ragazzi fino a 14 anni, tre istruttori della FMI impartiranno lezioni di educazione stradale, l’uso del casco e delle protezioni e sensibilizzare un corretto uso del mezzo.

La seconda giornata sarà il 14 maggio presso l’Istituto Tecnico “M. Capitolo”, dedicata agli adolescenti che già usano un ciclomotore. Gli istruttori e formatori FMI, attraverso video e maschere che simulano lo stato di ebbrezza, faranno capire il rischio che comporta l’assunzione di droghe e alcool alla guida di un mezzo.

La terza giornata (ancora da programmare) sarà invece rivolta ad una fascia di età adulta e riguarderà un corso di pronto soccorso e BLDS.

Quest’idea di condividere un progetto cosi importante è voluta da tutto il moto club per invogliare sicuramente la passione delle due ruote anche ai più piccoli. Ecco perché la prima manifestazione avverrà in piazza, al fine di condividere tale passione, divertirsi insieme alla famiglia conducendo una mini moto e imparando anche se poco, alcune nozioni fondamentali di sicurezza stradale.

Il moto club ha condiviso un progetto che la FMI porta avanti da un po’ di tempo , lo ha voluto come prima manifestazione, per il primo anno di attività per diffondere l’idea di educazione stradale e mettere da parte quell’idea di motociclista teppista.

Ultimamente si parla molto di motociclisti coinvolti in incidenti stradali e sensibilizzare l’uso delle protezioni e soprattutto l’uso del casco è il nostro primo obbiettivo. Un chiaro e netto segnale da dare a chiunque voglia avvicinarsi a questo mondo delle due ruote.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie al sostegno del comitato Regionale FMI Basilicata ed alla disponibilità dell’amministrazione Comunale di Tursi.

L’invito è quindi quello di coinvolgere quanti più soggetti possibili, al fine di assicurare oltre la buona riuscita della manifestazione, anche una concreta opportunità di crescita per i centauri e tutti i giovani che vogliono avvicinarsi a questo fantastico mondo.

Commenti

Questo articolo è stato letto 477volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto