Tornano in piazza le Uova di Pasqua

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

 

AIL_uova

 

 

 

 

La Sezione AIL(Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma) di Matera comunica  che nei giorni 15/16/17 marzo p.v. è possibile ritirare le Uova di Pasqua Materail  a Matera, Bernalda, Colobraro, Ferrandina, Grottole, Marconia, Metaponto, Montescaglioso, Nova Siri, Nova Siri Scalo, Policoro, Pisticci, Rotondella, Salandra, Scanzano, Tricarico, Tursi e Valsinni versando un contributo minimo di € 12,00.

Si coglie l’occasione per precisare che solo le sezioni AIL di Matera e Potenza sono autorizzate a raccogliere fondi in Basilicata in nome e per conto dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma attraverso la distribuzione delle sue Uova di Pasqua, riconoscibili dal notissimo logo, per il conseguimento delle finalità proprie dell’AIL, presente con i propri volontari nei circa 4000 stand AIL sparsi in tutta Italia. Ricordiamo che Materail è operativa sul territorio provinciale dal 1998 ed è presente con i suoi volontari in diciannove centri della provincia di Matera. Nel corso di questi anni la nostra sezione ha impiegato oltre 550.000,00 euro per :  sostegno economico a pazienti ematologici disagiati della provincia di Matera,  sostegno alla ricerca sulle Leucemie effettuata nell’ospedale materano e a livello nazionale,  sostegno economico a giovani ricercatori;  trasporto di pazienti non autosufficienti,  pagamento di esami clinici  effettuati per i malati curati nell’Unità  di Ematologia presso i più qualificati laboratori nazionali allo scopo di giungere a diagnosi più pronte e più precise,  sostegno economico alla UOC di Ematologia dell’ospedale “Madonna delle Grazie” finalizzato all’acquisto di materiali e attrezzature, contributi economici per l’aggiornamento di personale sanitario, borse di studio a favore di studenti in Medicina, una borsa di studio per una biologa utilizzata nel Laboratorio di Ematologia in attività di “Genetica Ematologica”.   Se abbiamo potuto fare tutto questo per i malati ematologici lo si deve alla grande generosità dei nostri benefattori che sempre più numerosi ci sostengono con i loro contributi.

Ricordiamo che  grazie all’autonomia amministrativa di cui godono le sezioni AIL i fondi raccolti sul territorio provinciale sono utilizzati per iniziative a sostegno dei pazienti della provincia di Matera.

Si ringraziano tutti coloro che con la loro generosità vorranno aiutarci ad essere sempre più utili ai malati ematologici e in particolare  a quelli di Matera e provincia.

 

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 600volte!

Tags: , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto