Torna a Tursi il premio di poesia “Le parole della Libertà”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

16602224_1303668226339316_7557644702264926846_o

Anche quest’anno, l’Academy Tursi, associazione sportiva dilettantistica nata dalla riorganizzazione della Jonio Sport Tursi, con il patrocinio del Comune di Tursi, organizza il premio di poesia “Le Parole della Libertà”, indirizzato ai bambini del triennio della scuola primaria, ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado e a tutte le classi degli istituti superiori della provincia di Matera.

L’Academy Tursi, che da diverso tempo si occupa di bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni organizzando per loro scuola calcio, eventi estivi e manifestazioni in genere, è presieduta dal giovane Federico Lasalandra e rappresenta una piacevole realtà associativa tursitana che- nei giorni scorsi, ha avuto anche il piacere di ricevere la visita del governatore lucano Marcello Pittella.

Lasalandra, insieme ad un gruppo di amici, primo fra tutti Antonio Tarulli, responsabile del settore giovanile della scuola calcio, ha voluto promuovere nuovamente il premio di poesia a livello provinciale, dopo la positiva esperienza del 2016.

Il premio ha l’obiettivo di liberare i ragazzi da vincoli tematici preimpostati, tirando fuori da ognuno di loro il meglio con un tema libero.

E’ questa, dunque, l’occasione per tutti di avvicinarsi al componimento poetico esprimendo la propria creatività, riflettendo sulla bellezza delle cose e dei sentimenti oltre a voler essere un omaggio a tutti i giovani scomparsi prematuramente sul nostro territorio.

La sfida quest’anno è ancora più affascinante perché, a differenza dell’edizione precedente, sono stati coinvolti anche i ragazzi delle scuole superiori, dividendo i premiati per categorie per rendere più equa la valutazione.

A valutare i componimenti, sarà una giuria di qualità, formata da esperti e docenti che possono annoverare, oltre ad un’esperienza pluriennale a contatto con i ragazzi, anche importanti riconoscimenti in campo letterario e poetico.

Le opere devono essere consegnate, a mano o tramite posta, entro il termine perentorio del 31 marzo con una quota d’iscrizione di cinque euro che, nel caso di spedizione, può essere inserita nella busta contenente la poesia.

La premiazione si terrà sabato 8 Aprile alle 19 presso il Centro Polifunzionale San Giuseppe di viale Sant’Anna a Tursi alla presenza di autorità politiche, religiose e civili, oltre che della stampa e della televisione.

Il bando completo può essere consultato e scaricato sul sito istituzionale del Comune di Tursi, sulla pagina Facebook “Premio di poesia Le parole della Libertà” e sul sito del Coni regionale.

Proprio il coinvolgimento e la partecipazione del massimo organo sportivo regionale presieduto da Leopoldo Desiderio, oltre che del provveditorato agli studi che ha distribuito il bando in ogni scuola della nostra provincia, dimostra l’importanza e la bontà dell’iniziativa che ci si augura riscuota un successo ed una partecipazione sempre maggiore che porti, nei prossimi anni, ad estendere il suo raggio d’azione all’intera Regione Basilicata.

Di seguito i link di collegamento alle pagine dove è possibile scaricare il bando di concorso ed il regolamento contenente tutte le modalità per partecipare: http://basilicata.coni.it/…/basilica…/coni-point/matera.html  – www.comune.tursi.mt.it/avvi…/bacheca/varie/Premio_Poesia.pdf – www.facebook.com/leparoledellaliberta/

Commenti

Questo articolo è stato letto 492volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto