Posts Taggati ‘festa’

Grande partecipazione a Policoro per Balloon 2017

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

Foto Balloon1

Si è svolta sabato mattina al cinema “Hollywood” di Policoro la sesta edizione di Balloon, la festa del fumetto e della letteratura per ragazzi, organizzata dall’associazione “Ali”.

Anche quest’anno i protagonisti principali sono stati i bambini delle scuole del territorio coinvolti nel progetto “Magna Grecia 2.0 – Storia e tecnologia per una scuola creativa e innovativa”, realizzato in collaborazione con  gli istituti comprensivi “Giovanni Paolo II” e “Lorenzo Milani” di Policoro e l’istituto comprensivo “Fabrizio De Andrè” di Scanzano Jonico.

L’obiettivo principale del progetto, durato un anno e finanziato dalla Regione Basilicata attraverso l’avviso pubblico “Integrazione, Creatività e Innovazione”, è stata la valorizzazione del patrimonio storico-culturale della costa jonica lucana attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie e metodologie didattiche in grado di favorire i processi di apprendimento degli alunni.

Durante la manifestazione, infatti, sono stati proiettati i video con i lavori dei bambini che sono visibili da tutti sul portale web www.magnagrecia2punto0.it, un vero e proprio racconto interattivo avente come oggetto la vita delle colonie di Siris-Heraclea (Herakleia) e Metaponto, con la riproposizione in forma originale e creativa degli spaccati del quotidiano, dei personaggi storici e mitici connotativi, delle tradizioni e dei luoghi del mondo antico.

Il direttore artistico di Balloon, Enzo Perrielo, è intervenuto spiegando il senso del progetto: «la Magna Grecia è stata per l’Occidente la culla di quelle che sono le nostre radici fiabesche e mitologiche. Quindi questo grandissimo istituto narrativo è il substrato ideale per l’attività di Balloon. I ragazzi hanno lavorato  sull’immaginario della cultura greca realizzando video e disegni».

Coordinatrice e partner del progetto la cooperativa Hera, che ha seguito i bambini nei numerosi laboratori. «Magna Grecia 2.0 nasce – ha spiega l’archeologa Anna Colangelo – dalla consapevolezza, in seguito ad un’indagine effettuata dal centro Enfor, che molti ragazzi del Metapontino non avevano piena conoscenza del valore archeologico del territorio. Li abbiamo, quindi, coinvolti in questo progetto utilizzando un linguaggio familiare basato sulla digitalizzazione e la multimedialità. La risposta – ha concluso Colangelo – è stata positiva perché i bambini hanno avuto modo di approfondire in maniera diretta alcuni aspetti quotidiani della Magna Grecia, che hanno scaturito la loro curiosità».

Balloon come ogni anno è anche, però, letteratura per ragazzi. L’ospite di questa edizione è stata la fumettista policorese Dominga Tammone, che ha raccontato la sua esperienza di illustratrice e presentato il suo nuovo libro “L’orso sulla Luna” (Edizioni Effegi).

Infine sono intervenuti sul palco per i saluti istituzionali la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo 1, “Lorenzo Milani” di Policoro Agnese Schettini, capofila del progetto, e il sindaco Enrico Mascia. «Collaboro con l’Enfor – ha spiegato la Prof.ssa Schettini – da quando sono qui a Policoro, quattro anni e ho sempre collaborato con l’Enfor che per me è sinomino di qualità, professionalità, competenza e serietà e le loro iniziative sono di grande opportunità educativa. E’ stato bello anche condividere le esperienze culturali con gli altri istituti. Il progetto Magna Grecia 2.0 – ha concluso – è un progetto del presente, che parla delle nuove tecnologie e della scuola di qualità».

«I miei sinceri complimenti – ha invece esordito Mascia, rivolgendosi ai bambini – per l’iniziativa e continuate in questo esercizio di creatività che è stimolante e vi sottrae allo smanettamento del cellulare. Questo progetto si rivolge alle nostre radici, la Magna Grecia, che nei prossimi anni sarà valorizzata anche nell’ambito di Matera 2019 e voi con questa attività occuperete un posto di rilievo in quel contesto. Dovete riscoprire le radici – ha concluso il sindaco – per capire in che direzione andare fieri di essere giovani oggi e domani uomini del Sud».

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto