Successo per la fragola Candonga alla tappa di Forenza del Roadshow Excellence Tour

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

dessert
La seconda tappa speciale del Roadshow Excellence Tour in Basilicata si è rivelata un successo per Candonga Fragola Top Quality che è stata ospite delle Masserie del Falco a Forenza, location incantevole, fra paesaggi mozzafiato, accoglienza elegante e creatività gastronomica eccellente.
Ad interpretare la top quality in cucina, lo chef Gianfranco Bruno che l’ha proposta con carni, pesce e dessert.
Ogni creazione è stata accompagnata dai vini dei Vigneti del Vulture, i cui stabilimenti sono stati visitati nella mattinata di giovedì scorso da giornalisti, gourmet, addetti ai lavori, rappresentati del Club Candonga e tecnici. La novità più importante, dal punto di vista economico-produttivo, è stato l’annuncio della destagionalizzazione: fra qualche mese la Candonga Fragola Top Quality sarà coltivata – nel periodo estivo, quando nel Metapontino a causa delle alte temperature la produzione è sospesa, nelle aree collinari.
“Ringraziamento speciale a Claudio Sacco di Viaggiatore Gourmet e a tutta la numerosa stampa presente – ha commentato Carmela Suriano – Siamo molto soddisfatti per l’accoglienza ricevuta qui a Forenza nelle ‘Masserie del Falco’. Siamo qui anche per annunciare la sperimentazione attraverso la destagionalizzazione della produzione di Candonga Fragola Top Quality. L’obiettivo è produrre la nostra fragola anche d’estate, nelle aree collinari, quando le alte temperature della piana metapontina non lo consentono. Il progetto partirà già da questa estate”.
 “Esperienza unica – aggiunge Gianfranco Bruno – la Candonga Fragola Top Quality ci ha consentito di dare libertà all’estro creativo. Nell’aperitivo abbiamo preparato, fra le altre offerte, il saccotino con la fragola, anatra e maionese di patate arrostite. Ma anche la tartarre di podolica con falda di Candonga Fragola Top Quality e yougurt naturale. E ancora fragole, sciroppo di limone e burrata”.
Lo chef, quanto alle caratteristiche organolettiche della top quality, ha detto: “Si distingue per il grado zuccherino e la consistenza, si combina con tutto e permette le stratificazioni del piatto, questo perché è soda e molto resistente”.
 “Sono due anni che collaboriamo attivamente con Candonga Fragola Top Quality  – spiega Claudio Sacco di Viaggiatore Gourmet – anche per il 2015 ha confermato le aspettative. Gli chef sono sempre più entusiasti, anzi chiedono la Candonga Fragola Top Quality: non c’è altra fragola nell’alta ristorazione stellata. Fra gli stellati si è scatenato il passaparola, ciò ha agevolato il riconoscimento dell’eccellenza della fragolicoltura che è la fragola prodotta solo dal Club Candonga. Stiamo parlando di un prodotto profumato, fragrante e dalla dimensione e soprattutto dalle caratteristiche organolettiche sempre costanti. La Candonga Fragola Top Quality non conosce alti e bassi in termini di qualità. Gli chef vogliono questo anche perché com’è noto la usano per qualsiasi abbinamento”.
C’è stato poi chi, come Francesco Dente di NOAO food, ha degustato per la prima volta la regina della fragolicoltura italiana: “Tante emozioni e poi la dolcezza che mi ha rilassato. Ne avevo sentito parlare tanto, le aspettative sono ampiamente confermate, anzi siamo andati ben oltre”.
Prossime tre tappe del Roadshow Excellence Tour il 15 maggio alle 12,30 al ristorante Uliassi (Senigallia – An), chef Mauro Uliassi. Il 16, ore 12,30, al ristorante Madonnina del Pescatore (Marzocca di Senigallia – An), chef Moreno Cedroni. Il 31 maggio invece lunch al ristorante Don Alfonso, a Sant’Agata sui Due Golfi (NA),  con lo chef Ernesto Iaccarino.
Fra gli altri appuntamenti promozionali, dal 3 al 6 maggio la Candonga Fragola Top Quality sarà a TUTTOFOOD a Milano nel padiglione 14, stand B39-C48.
Commenti

Questo articolo è stato letto 416volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto