“Sollecitare l’Acquedotto lucano per il collaudo della rete idrica nella zona Paip 2 di Scanzano Jonico”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

scanzano zona artiginanale

“Non è possibile che alcuni nostri artigiani debbano trovarsi a lavorare in situazioni di disagio a causa della lentezza della burocrazia.

Per questo è necessario attivarci affinchè gli  artigiani della zona Paip 2 di Scanzano possano lavorare avendo a disposizione tutti i servizi a loro necessari e mi riferisco alla condotta idrica e alla rete fognaria”.

E’ la dichiarazione del consigliere di minoranza di Scanzano Viva, Pasquale Cariello, sulla situazione paradossale che si trovano a vivere alcuni artigiani di Scanzano.

“Credo che sia un atto più che dovuto  verso i nostri artigiani e i nostri imprenditori – prosegue Cariello – il cui impegno e lavoro permettono alla città di Scanzano Jonico di crescere e di essere nell’artigianato punto di riferimento del Metapontino, nonostante il periodo non facile che stiamo vivendo. Per questo sollecito la nostra amministrazione e Acquedotto lucano affinchè venga al più presto avviato l’iter di collaudo per la rete idrica della zona artigianale a ridosso della statale 106 Jonica e renda più facile la vita dei nostri artigiani.
Gli investimenti che i nostri artigiani hanno compiuto per poter svolgere il loro lavoro sono stati notevoli e ora è il turno delle istituzioni preposte a permettere che questi possano svolgere il proprio lavoro senza dover subire disagio alcuno.

Sono diverse le attività che lavorano nella zona Paip 2 di Scanzano, tutte di grande importanza e per questo mi auguro che qualcosa si smuova – conclude Cariello- e se non succederà in tempi brevi sarò di fianco ai nostri artigiani per mettere in campo tutte le possibili iniziative affinchè questa assurda situazione possa definitivamente essere chiusa.”

Immagine Google Maps

Commenti

Questo articolo è stato letto 98volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto