Si avvia a conclusione a Policoro il progetto Disabilmentemare

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

disabilmentemare2

Si avvia a conclusione il progetto “Disabilmentemare 2015” e l’”Anffas”, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Policoro, organizza per il 30 Agosto la festa di chiusura, in anticipo rispetto alla conclusione del progetto in programma il prossimo 4 settembre.

La festa si svolgerà presso il Lido Veliero di Policoro dalle ore 17.00 alle ore 19.00, per suggellare il grande successo del progetto che oltre ad aver creato una spiaggia accessibile ai disabili, è riuscito a centrare il grande obiettivo di integrazione e inclusione con i normodotati.

“Quest’anno – dichiara Patrizia Lofiego presidente dell’Anfass – abbiamo ottenuto un grandissimo risultato, raggiungendo il nostro scopo, ossia quello di creare le condizioni giuste affinchè il mondo della disabilità e quello normale si incontrassero in luoghi che di solito siamo abituati a considerare appartenenti solo ai normodotati.”

“I bambini e gli adulti che vi hanno preso parte – continua la Lofiego – ci hanno ancora una volta ricordato, invece, che il mare non ha limiti, che il gioco non ha limiti e non ha età.

Ringrazio l’Amministrazione comunale per il grande supporto al progetto, ringrazio tutti gli operatori che vi hanno preso parte, il Lido Veliero che ci ha ospitato, ma soprattutto ringrazio le famiglie e i ragazzi che hanno reso anche questa estate, un’estate da ricordare.”

“L’amministrazione comunale – dichiara il sindaco Rocco Leone – ha fortemente creduto e voluto il progetto “Disabilmentemare” ed è orgogliosa dei risultati raggiunti poichè punta a creare tutte le condizioni per l’inclusione e l’integrazione dei disabili.

Un obiettivo che questa amministrazione sta perseguendo dall’inizio del suo mandato e quando ci siamo resi conto che il contributo regionale non corrispondeva a quello richiesto, ho personalmente cercato di trovare fondi per permettere la realizzazione dell’iniziativa.

I dati di quest’anno sono molto positivi e indicano che la strada che stiamo percorrendo è quella giusta, perchè l’obiettivo, che è tutto educativo e pedagocico, è quello di abituare i bambini già da piccoli a vivere con il mondo della disabilità.

Un bimbo che sa condividere momenti con un disabile, che capisce la grande umanità che queste persone sanno dare, difficilmente, infatti, sarà un bullo da adolescente. Anche quest’anno tantissimi i ragazzi e non che hanno partecipato, alcuni provenienti dalla Puglia, dal Lazio, dalla Campania, dal Molise e dalla Lombardia e per questo mi rivolgo agli operatori che gestiscono strutture ricettive chiedendo loro di aumentare le stanze riservate ai disabili, affinchè il numero di persone che possano usufruire della spiaggia, possa aumentare senza creare disagi alle famiglie. Bisogna convincersi sempre di più che un mondo senza barriere è possibile – conclude Leone- noi lo stiamo costruendo e quindi spero, che il prossimo anno, anche le strutture ricettive si adeguino e si aprano ancor di più verso il mondo della disabilità, che potrebbe rappresentare per loro un’opportunità di lavoro importante e consolidare Policoro come Città Turistica a 360°”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 488volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto