Sel Montalbano: "l’Amministrazione prenda una posizione chiara"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Continua la protesta della Sel Montalbano Jonico che dopo la nota pubblicata negli scorsi giorni, con cui chiedeva al Sindaco di prendere una posizione chiara sul progetto “Tempa la Petrosa” sulle ricerche finalizzate alle estrazioni petrolifere, ha organizzato sabato scorso in piazza Risorgimento, un pubblico incontro con la cittadinanza. 
Sono intervenuti Enzo Rago, coordinatore del Circolo “Camilla Ravera”, Vincenzo Amendola, consigliere comunale e Giuseppe Di Sanzo, segratario provinciale Sinistra Ecologica Libertà.
 Un comizio accompagnato dalla proiezione fotografica sul degrado urbano e la distribuzione de “Lo Scalancario 2012” che fa il verso al Calancario proposto dall’Amministrazione Comunale come impegno ed organizzazione progettuale. Con lo Scalancario, mezzo di “denuncia e di protesta, ma anche di proposta: raccontiamo il degrado di un paese abbandonato a se stesso, ma anche la speranza che un’altra Montalbano sia possibile”. 
Per l’anno 2012 vengono prospettati all’Amministrazione Comunale degli obiettivi scadenzati per la risoluzione di problemi esistenti e per il miglioramento della città. Partendo da aprile, considerando che i primi mesi dell’anno sono già trascorsi, senza l’adempimento delle promesse, l’obiettivo proposto è la realizzazione del borgo albergo, proseguendo, la premialità economica per la differenziata, la creazione di un marchio unico per il commercio, la partecipazione live streaming delle sedute di consiglio, il recupero della fiera agro-alimentare di Montalbano, lo sviluppo eco-sostenibile del bosco di Andriace, l’investimento su energie rinnovabili, la valorizzazione del patrimonio naturalistico riserva dei calanchi, la cura del decoro urbano e viabilità stradale. 
“Questa è l’agenda politica che vogliamo assegnare ai nostri amministratori” riferiscono i rappresentanti Sel. 
Se si vuole sostenere seriamente la causa dell’agricoltura e del turismo sono improponibili atteggiamenti dimessi sul progetto Total. 
Urge prendere una posizione netta che non tradisca il territorio e i suoi abitanti”. 
Di Sanzo parla di “un sindaco dai troppi sì e dalle tante contraddizione che ne derivano”. 
Pertanto Sinistra Ecologica Libertà di Montalbano Jonico ha già richiesto una riunione straordinaria del Consiglio Comunale per discutere con urgenza di questi temi.

Mariangela Di Sanzo 
Commenti

Questo articolo è stato letto 350volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto