Scanzano: seda la nonna per rubarle denaro

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Sedava la nonna per derubarla.
Le somministrava gocce di un potente tranquillante, il Benzodiazepine, per ridurla in stato di incapacità di intendere e di volere, e poterle rubare, così, tutti i suoi risparmi. E’ accaduto a Scanzano Jonico: vittima, un’anziana donna, carnefice, suo nipote, di 24 anni, che da mesi utilizzava questo ignobile sistema per sottarre denaro alla nonna. 
Dopo mesi di accurate indagini da parte degli agenti del commissariato di Scanzano Jonico, il giovane, Pierangelo Torzella, è stato arrestato con le accuse di rapina e violenza per aver ridotto la vittima in stato di incapacità di volere e di agire.
 Il giovane, finito ai domiciliari, somministrava periodicamente le gocce alla nonna, tanto che l’anziana donna, lo scorso giugno, era stata colta da malore e trasportata all’ospedale di Policoro. 
Dopo aver riscontrato che la donna spesso veniva colta da malori insoliti, e dopo una serie accurata di indagini, gli investigatori hanno scoperto che la donna, oltre ai medicinali ordinari, ingeriva anche il potente tranquillante e sono risaliti al giovane che è stato arrestato. 
Commenti

Questo articolo è stato letto 344volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto