Scanzano Jonico: ruba autocarro, Carabinieri arrestano un quarantenne

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

DSCN0815

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia  di Policoro, nel corso di servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati di tipo predatorio,  hanno tratto in arresto C. N. (classe  1972),  italiano, residente in Francavilla Fontana, coniugato, ferraiolo ambulante, censurato,  per  il  delitto di furto aggravato di un autocarro e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

I fatti risalgono alla serata di lunedì 11 maggio, quando dopo aver ricevuto la segnalazione di furto di un autocarro marca Fiat Iveco 35.10, munito di gru, consumato alle 21.45 circa nel centro abitato di Rocca Imperiale, la Centrale Operativa della  Compagnia Carabinieri di Policoro ha allertato  le pattuglie in servizio.

Immediatamente una gazzella in servizio perlustrativo nel comune di  Scanzano Jonico ha raggiunto la statale 106 “Jonica”, arteria  stradale a scorrimento veloce utilizzata spesso per la fuga dai malviventi di altre regioni dopo la consumazione di dediti di tipo predatorio.

Trascorsi pochi minuti di pattugliamento i militari del 112 Pronto Intervento hanno intercettato  all’altezza del km 428+300  nel Comune di Scanzano Jonico, direzione Taranto,  il mezzo oggetto di ricerche asportato poco prima in Rocca Imperiale.

Dopo un rapido inseguimento il veicolo ha arrestato la propria marcia e gli operanti dopo averlo immobilizzato,  hanno identificato il conducente; contestualmente i militari hanno proceduto all’ispezione dell’autocarro a bordo del quale, inserita nel blocco di accensione, che risultava forzato come la serratura dello sportello del guidatore, ranno rinvenuto una chiave artigianale, successivamente sottoposta a sequestro.

Il veicolo è stato immediatamente restituito al proprietario.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione  in regime di arresti domiciliari su disposizione richiesta del  Sostituto Procuratore della Repubblica presso Tribunale di Matera,  Annafranca Ventricelli, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Mercoledì il Tribunale di Matera – Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari, dopo aver convalidato l’arresto ha applicato al prevenuto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’operazione  certifica, ancora una volta,  l’incessante impegno dell’Arma nell’intensificazione delle attività repressive dei reati contro il patrimonio  in tutto il territorio della giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Policoro.

Compagnia Carabinieri Policoro

Commenti

Questo articolo è stato letto 409volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto