Scanzano Jonico: pubblicato il bando di gara per la nuova scuola elementare

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

É stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di mercoledì 24 agosto il bando di gara per l’appalto del lavori di “Costruzione della nuova Scuola Elementare” di Scanzano Jonico.
A renderlo noto il primo cittadino del centro metapontino, Salvatore lacobellis e l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Stasi.
L’intervento che, come è noto, si è reso necessario a seguito della dichiarata inagibilità del vecchio edificio di via Tratturo del Re, verrà realizzato nell’area libera esistente sulla via Morlino ed occuperà una superficie di circa 11mila mq.

Nel nuovo edificio troveranno allocazione 25 aule normali, oltre ad aule speciali per attività integrative e di interciclo; una biblioteca; l’aula magna per 250 posti a sedere; sala mensa con 168 posti a sedere e relativi locali accessori; sala professori, presidenza e locali di servizio.

Il progetto prevede anche la realizzazione di una palestra coperta della superficie di circa 700 metri quadrati con gradinate per il pubblico, teatrino all’aperto, campo di calcetto all’aperto, giardino didattico ed aree sistemate a verde.
Queste ultime opere sono escluse attualmente dall’appalto per insufficienza di fondi; esse saranno comunque realizzate in tutto od in parte con le eventuali economia d’asta o con ulteriori fondi che l’amministrazione si impegna a reperire.
Il costo complessivo dell’intervento è pari ad euro 3.800.654,78 ed è finanziato per euro 2.563.709,78 con fondi assegnati dalla Regione Basilicata e per euro 1.236.945,00 con fondi comunali.
I lavori – spiegano dal Comune – inizieranno presumibilmente a gennaio del 2012 ed avranno una durata dl circa 20 mesi.
La nuova scuola elementare, unitamente alla nuova scuola materna, già realizzata in via De Martino, alla viabilità complanare Anas, alla Città della Pace, agli interventi di sistemazione della viabilità rurale, alla sistemazione di via Assalesi e del Palazzo Baronale, alla sistemazione di Piazza Aldo Moro, ai lavori di ristrutturazione dell’edificio della Scuola Media, di prossimo appalto, costituisce una ulteriore conferma della capacità progettuale di questa amministrazione che, nel corso di una sola legislatura, ha avviato l‘esecuzione di un poderoso programma di opere pubbliche per un controvalore di circa 20 milioni di euro”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 649volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto